2003

La ragazza con l'orecchino di perla

/ 20036.7366 voti
La ragazza con l'orecchino di perla
La ragazza con l'orecchino di perla

Delft, Olanda, 1664. Dopo che suo padre ha perso la vista in seguito ad un incidente sul lavoro, la giovane Griet (Scarlett Johansson) è costretta a cercarsi un impiego per provvedere al mantenimento della sua famiglia; viene quindi assunta come domestica in casa del famoso pittore Johannes Vermeer (Colin Firth).
Lily_Chan ha scritto questa trama

Titolo Originale: Girl with a Pearl Earring
Attori principali: Scarlett JohanssonColin FirthTom WilkinsonCillian MurphyJudy ParfittEssie Davis, Joanna Scanlan, Gabrielle Reidy, Chris McHallem, Alakina Mann, Rollo Weeks, Anna Popplewell, Claire Johnston, John McEnery, Geoff Bell, Gintare Parulyte, Robert Sibenaler
Regia: Peter Webber
Sceneggiatura/Autore: Olivia Hetreed
Colonna sonora: Alexandre Desplat
Fotografia: Eduardo Serra
Costumi: Dien van Straalen
Produttore: Andy Paterson, Anand Tucker
Produzione: Gran Bretagna, Lussemburgo
Genere: Drammatico, Romantico
Durata: 101 minuti

Un film di basso profilo / 6 Aprile 2018 in La ragazza con l'orecchino di perla

Parto dalla premessa che non ho letto il romanzo da cui è tratta la storia, dunque non sono a conoscenza di aggiunte o tagli rispetto al libro. Sono convinto però, a prescindere, che si sarebbe potuto fare giusto quel quid in più sufficiente a far passare il voto da 6 a 7 (il mio sarebbe un 6.5).
Inizio parlando di quel che è, a mio parere, il punto forte del film: la fotografia (per cui il film si è anche aggiudicato una nomination agli oscar). Alcune inquadrature le ho trovate molto belle, degne dell’arte vermeeriana su cui il film si focalizza; talvolta sembra che si vogliano catturare alcune scene nello stesso modo in cui Vermeer le avrebbe dipinte. E questo è apprezzabilissimo.
Parlando dei personaggi, l’incarico della recitazione sembra essere affidato quasi esclusivamente ai personaggi secondari, che mi son piaciuti di gran lunga più dei protagonisti. Ho guardato la figura di Griet in un rapporto di odi et amo, trovando molto interessante vedere Scarlett Johansson in queste vesti, ma il personaggio viene messo in gioco in modo quasi snervante: lunghi (lunghissimi!) silenzi che ruotano attorno a respiri angoscianti e continue facce colte da imbarazzo e sconvolgimento, spesso immotivatamente. A parte l’ansia, Griet non trasmette nulla, in nessuna delle relazioni che instaura con le persone che le stanno attorno.
A questo proposito mi è anche spontaneo notare come una serva così remissiva, tanto da aprire bocca una volta ogni venti minuti per tutta la durata del film, riesca a trovare lo smisurato coraggio di dare uno schiaffo alla figlia dei padroni. Un gesto non proprio coerente.
Non si tratta di una storia vuota, ma dimenticabile, a tratti insipida e sicuramente non originale. Si potrebbero nominare film a bizzeffe con la stessa ambientazione, la stessa trama e gli stessi temi trattati superficialmente.
Il risultato finale è un film molto piacevole da guardare, ma davvero non si poteva osare un po’ di più?

Leggi tutto

Inutile / 29 Novembre 2015 in La ragazza con l'orecchino di perla

Non avrei mai pensato di trovare detestabile Scarlett Johansson, ma in questo film non sono riuscita a guardarla senza pensare “Smettila di sospirare senza motivo e fai qualcosa!”
Interpetazione pessima anche quella di Colin Firth: non mi capacito di come in certi film (come Il discorso del re) sia eccezionale e in altri (come questo) sia penoso.
L’unica cosa che si salva sono i costumi, impeccabili. Per il resto non consiglierei questo film a nessuno.

Leggi tutto

28 Dicembre 2014 in La ragazza con l'orecchino di perla

Un film dolce, poetico e delicato come una carezza, ma io ho preferito di gran lunga il romanzo di Tracy Chevalier.

Non ho letto / 2 Settembre 2014 in La ragazza con l'orecchino di perla

il libro che sembra sia migliore del film, ma a me questo film è piaciuto pur nella sua lentezza. La storia racconta della nascita di questo famoso e bellissimo quadro del pittore Jan Vermeer. La ragazza andata a servizio nella sua casa fulmina con la sua dolce malinconia l’artista che alla fine la immortala in un dipinto stupendo. Bellissima la fotografia di questo film che rende onore alla bellezza del quadro.

Leggi tutto

Film vs Libro / 15 Marzo 2013 in La ragazza con l'orecchino di perla

Una delle rare volte in cui il film è molto migliore del libro! Azzeccatissimi gli attori.