Colazione da Tiffany

/ 19617.6661 voti
Colazione da Tiffany

La bella e affascinante Holly Golightly aspira a sposare un uomo ricco che le possa permettere una vita agiata. Paul è un giovane aspirante scrittore che si fa mantenere da una ricca signora. I due, vicini di casa, con personalità così differenti, conoscendosi si scontreranno arricchendo entrambi la propria personalità.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: Breakfast at Tiffany's
Attori principali: Audrey HepburnAudrey HepburnGeorge PeppardGeorge PeppardPatricia NealPatricia NealBuddy EbsenBuddy EbsenMartin BalsamMartin BalsamJosé Luis de Villalonga, John McGiver, Alan Reed, Dorothy Whitney, Beverly Powers, Stanley Adams, Claude Stroud, Elvia Allman, Mickey Rooney, Charles Sherlock, Miriam Nelson, Mel Blanc, Joe Scott, Jim Michael, Don Anderson, Janet Banzet, Al Avalon, Henry Barnard, Henry Beckman, Arthur Berkeley, Nicky Blair, Willie Bloom, Bill Bradley, Thayer Burton, Florine Carlan, Sue Casey, Roydon Clark, Marian Collier, Christine Corbin, Dick Crockett, Tom Curtis, Tommy Farrell, James Field, George Fields, Joseph Glick, Joe Gray, Joseph J. Greene, Sam Harris, Pete Kellett, Barbara Kelley, Kip King, Frank Kreig, Gil Lamb, Hanna Landy, James Lanphier, Mary LeBow, Paul Lees, Leatrice Leigh, Mel Leonard, Leota Lorraine, Mike Mahoney, Frank Marth, Fay McKenzie, William Meader, Joyce Meadows, Harold Miller, Hollis Morrison, Kate Murtagh, Bill Neff, Chuck Niles, Peggy Patten, Robert Patten, Paul Perri, Michael Quinlivan, William Benegal Rau, Tony Regan, Annabella Soong, Helen Spring, Joan Staley, Richard Wyler, Nino Tempo, Towyna Thomas, Danny Truppi, Glen Vernon, Linda Wong, Wilson Wood, Michael Zaslow, Mostra tutti

Regia: Blake EdwardsBlake Edwards
Sceneggiatura/Autore: George Axelrod
Colonna sonora: Henry Mancini
Fotografia: Philip H. Lathrop, Franz Planer
Costumi: Edith Head, Hubert de Givenchy, Pauline Trigere
Produttore: Martin Jurow, Richard Shepherd
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Romantico
Durata: 114 minuti

Dove vedere in streaming Colazione da Tiffany

cinema d’altri tempi / 6 Febbraio 2022 in Colazione da Tiffany

onestamente non mi impressionato, la Hepburn ed Edwards hanno fatto molto di meglio. A tratti noioso e superficiale, oltremodo scontato nel proporre i classici clichè del cinema dell’epoca.

L’adorabilità di Audrey Hepburn / 30 Aprile 2020 in Colazione da Tiffany

Quello che stupisce della pellicola di Edwards è lo stile registico molto innovativo per l’epoca e la sceneggiatura freschissima. Non fosse per la fotografia che, per quanto ottima, ha comunque i suoi 59 anni, il film in versione bluray potrebbe tranquillamente dimostrarne la metà.
Unici lati negativi sono forse un comparto musicale un po troppo assente e i baci tra gli innamorati che sono inguardabili, non c’è passione, sono solo due labbra che si toccano. So che all’epoca si usava fare in questo modo ma a me non sono mai andati giù quei baci finti.
Il film è adorabile, intendiamoci, ho solo menzionato dei dettagli che avrebbero dato quel tocco di non so che in più.

Leggi tutto

Un classico intramontabile / 1 Luglio 2017 in Colazione da Tiffany

Un film di classe, raffinato e intelligente, ottimo ritmo dall’inizio alla fine, Audrey Hepburn sempre fantastica. Un film che è insomma una gioia per gli occhi, ma anche per le orecchie, grazie alla straordinaria colonna sonora : Moon River.
Da vedere assolutamente…

Quasi 7$ per un “phone dialler” è un affarone! / 20 Marzo 2016 in Colazione da Tiffany

Un grande classicone di Hollywood che, vuoi o non vuoi, prima o poi ti capita di vedere e, se non capita, ha da capitare.
Una ragazza che definire arrampicatrice sociale è poco, vive la sua vita un quarto di bourbon alla volta, organizzando festicciole per buscarsi i regali dei ricconi di turno irretiti dalla sua bellezza.
Viene poi il figo, uomo vero, che le ruba il cuore e “ciao ciao”, si rompe il giocattolino e non c’è bisogno che sia io a dirvi come un film di quegli anni proceda e vada a finire.
C’è ovviamente qualcosa degno di nota anche per un osservatore che si approcci solo nei nostri tempi alla pellicola (restaurata peraltro nel 2011) e cioè la figura di Holly (Audrey Hepburn) che interpreta una donna fuori dal comune soprattutto per il cinema dell’epoca. Non credo di dire un’eresia quando vi dico che mi aspettavo una donna come tutte quelle presentate da certo cinema americano solo che in “Colazione da Tiffany” il figlio dello stereotipo è più l’uomo, Paul, che si innamora di Holly che non la ragazza stessa. Holly, protagonista ricca di carisma, bellezza e pazzerella… Fa innamorare un po’ tutti ma alla fine chi sarebbe mai disposto a prenderla in moglie una così fuori dagli schemi, così alla giornata, così…frivola?
Almeno all’apparenza, perché poi il film, giustamente, ci aiuta a scoprire questo interessante personaggio e via.
Ad ogni modo non ho visto il polpettone che mi aspettavo ed è risultato il tutto più godibile di quanto previsto.
Quando abbassi le aspettative è così che va a finire.

Consigliato a: E’ cinema d’altri tempi. Sapendo questo possiamo anche capire quanto di diverso ci sia dal cinema stereotipato di quei tempi e quindi apprezzarlo.
Non prendiamoci in giro: anche oggi il cinema ricalca i suoi stereotipi e da questo punto di vista “Colazione da Tiffany” è meglio di tante commedie romantiche che provano ad elevarsi autorialmente oggigiorno.

Leggi tutto

2 Marzo 2014 in Colazione da Tiffany

Una Audrey Hepburn stravagante e magnifica come sempre ma… film un po’ superficiale non mi è piaciuto molto, la trama è inconsistente.