Recensione su Colazione da Tiffany

/ 19617.6657 voti

Quasi 7$ per un “phone dialler” è un affarone! / 20 Marzo 2016 in Colazione da Tiffany

Un grande classicone di Hollywood che, vuoi o non vuoi, prima o poi ti capita di vedere e, se non capita, ha da capitare.
Una ragazza che definire arrampicatrice sociale è poco, vive la sua vita un quarto di bourbon alla volta, organizzando festicciole per buscarsi i regali dei ricconi di turno irretiti dalla sua bellezza.
Viene poi il figo, uomo vero, che le ruba il cuore e “ciao ciao”, si rompe il giocattolino e non c’è bisogno che sia io a dirvi come un film di quegli anni proceda e vada a finire.
C’è ovviamente qualcosa degno di nota anche per un osservatore che si approcci solo nei nostri tempi alla pellicola (restaurata peraltro nel 2011) e cioè la figura di Holly (Audrey Hepburn) che interpreta una donna fuori dal comune soprattutto per il cinema dell’epoca. Non credo di dire un’eresia quando vi dico che mi aspettavo una donna come tutte quelle presentate da certo cinema americano solo che in “Colazione da Tiffany” il figlio dello stereotipo è più l’uomo, Paul, che si innamora di Holly che non la ragazza stessa. Holly, protagonista ricca di carisma, bellezza e pazzerella… Fa innamorare un po’ tutti ma alla fine chi sarebbe mai disposto a prenderla in moglie una così fuori dagli schemi, così alla giornata, così…frivola?
Almeno all’apparenza, perché poi il film, giustamente, ci aiuta a scoprire questo interessante personaggio e via.
Ad ogni modo non ho visto il polpettone che mi aspettavo ed è risultato il tutto più godibile di quanto previsto.
Quando abbassi le aspettative è così che va a finire.

Consigliato a: E’ cinema d’altri tempi. Sapendo questo possiamo anche capire quanto di diverso ci sia dal cinema stereotipato di quei tempi e quindi apprezzarlo.
Non prendiamoci in giro: anche oggi il cinema ricalca i suoi stereotipi e da questo punto di vista “Colazione da Tiffany” è meglio di tante commedie romantiche che provano ad elevarsi autorialmente oggigiorno.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext