Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali / 20166.5137 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 27 dicembre 2016 in Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali

Bel film di Tim Burton, in cui si nota il suo tocco per le storie con personaggi particolari; la pellicola è tratta dall’omonimo romanzo di Ransom Riggs
L’ingresso nella casa dei ragazzi speciali avviene per gradi; infatti la storia è narrata dal punto di vista dell’adolescente Jacob Portman (Asa Butterfield, visto in Hugo Cabret ed Ender’s game) che ha un ottimo legame col nonno Abraham (Terence Stamp). Il nonno gli ha raccontato varie storie su dei bambini speciali e alla sua morte, Jacob si reca nell’isola dove dovrebbero trovarsi anche per cercare di capire la verità sulla morte del nonno.
I ragazzi sono speciali (da alcuni potrebbero essere considerati mostri): troviamo Emma (Ella Purnell, “Maleficent”), ragazza più leggera dell’aria trattenuta a terra da apposite calzature di piombo, i gemelli un pò inquietanti, il ragazzo invisibile, una bambina forzuta, una bambina botanica, una ragazza che sa controllare il fuoco, un ragazzo col potere di dare vita a qualsiasi cosa e a una ragazza con una bocca sulla nuca.
Questi ragazzi sono accuditi da Miss Peregrine (una “purtroppo” casta Eva Green) che cerca di difenderli dalle insidie esterne; per questo ha costruito un anello temporale in cui i ragazzi continuano a vivere lo stesso giorno.
Buon ritmo, personaggi fantastici, una storia romantica e un cattivo doc, il sig. Barron (Samuel L. Jackson); alcune scene un pò crude che rendono la storia non adatta a un piccolo pubblico. Il film diverte e intrattiene.
Nel resto del cast da citare Judi Dench nei panni di Miss Esmeralda, Rupert Everett è John Lemmon.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext