Gone Baby Gone / 20077.2157 voti

Stupendo / 7 dicembre 2017 in Gone Baby Gone

10 anni fa un attore a mio parere non esattamente fantastico, ovvero Ben Affleck, confeziona un film (il primo dei tanti) veramente fantastico, tratto dal romanzo di Dennis Lehane. Siamo a Boston. In un quartiere malfamato viene rapita la piccola Amanda McCready. Il protagonista della storia è Patrick Kenzie (il fratello di Ben, Casey Affleck), un investigatore privato che lavora con la sua fidanzata, Angie Gennaro (Michelle Monaghan) e viene contattato dagli zii della piccola. Inizialmente dubbiosi, i due alla fine accettano, rendendosi subito conto della difficoltà della situazione: la madre della bambina, Helene (Amy Ryan) è chiaramente strafatta e sembra nutrire ben poco dispiacere per la sparizione della figlia. Presto verranno fuori dei giri loschi nei quali è coinvolta, e i due si troveranno a collaborare con due detective della polizia, O’Malley ma soprattutto Bressant (Ed Harris), con il capo della polizia (Morgan Freeman) che guarda dubbioso al lavoro dei due. Il resto della storia è bene scoprirlo personalmente, con Affleck che è stato capace di creare qualcosa di veramente straordinario, rendendo al massimo l’ambientazione della Boston malfamata, riuscendo a creare tensione, proponendo personaggi ben pensati e rendendo il tutto estremamente credibile. Il film oltretutto, così come il libro, ha il pregio di non limitarsi a raccontare una storia, ma anche a porsi delle domande su quanto avviene. Davvero ottimo, non c’è altro da aggiungere, un debutto formidabile.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext