Silvana Mangano: una retrospettiva signorile

L'attrice romana ha contribuito a rendere grande il cinema italiano, prestando la sua bellezza e la sua bravura ai più grandi cineasti, da Visconti a Pasolini. Il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma le dedica una rassegna (6-12 febbraio).

, di

SILVANA MANGANO: L’ELEGANTE SIGNORA DEL CINEMA

Dal 6 al 12 febbraio, il Cinema Trevi di Roma (vicolo del Puttarello 25) ospiterà una retrospettiva dedicata a Silvana Mangano, la signora del cinema italiano.
A circa venticinque anni dalla sua scomparsa, avvenuta a Madrid alla fine del 1989, il Centro Sperimentale di Cinematografia in collaborazione con il Centro Studi Silvana Mangano intende celebrare la bravura, la bellezza e l’eleganza di una grande diva italiana, icona di un’irripetibile stagione cinematografica.

MUSA DI GRANDI AUTORI

Fonte di ispirazione per alcuni tra i più rinomati autori del cinema nostrano, da Visconti a Monicelli, passando per De Sica, fino a Lattuada e Pasolini, la Mangano ha attraversato come una vera stella la storia della Settima Arte: dopo l’esordio fulminante, torbido ed iconico in RISO AMARO (1948) di De Santis, l’attrice romana (classe 1930) ha dimostrato di saper interpretare sia pellicole drammatiche che film dai toni più leggeri, lavorando con eccellenti autori, stringendo un profondo legame artistico e personale con Alberto Sordi, un altro personaggio fondamentale del cinema italiano.
Al volgere della sua carriera, afflitta da alcuni problemi personali e col principiare della malattia che l’avrebbe uccisa, la Mangano diradò sempre di più le proprie apparizioni: nell’arco di dodici anni, dal 1975 al 1987, partecipò a due soli film, DUNE (1984) di David Lynch e OCI CIORNIE (1987) di Nikita Mikhalkov, insieme all’amico e fidanzato di un tempo Marcello Mastroianni.

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

A seguire, il programma della rassegna romana accompagnato dalle schede-film di Nientepopcorn.it:

  • Anna
    Anna
    1951
    7.3/10 4 voti

    06/02 – ANNA (1957)

    di Alberto Lattuada. Inizio h.17.

  • 06/02 – JOVANKA E LE ALTRE (1959)

    di Martin Ritt. Inizio h.19.

  • Riso amaro
    7.4/10 70 voti

    06/02 – RISO AMARO (1948)

    di Giuseppe De Santis. Alle h.21, il film sarà preceduto da un incontro moderato da Orio Caldiron con Giovanni Cimmino, Caterina d’Amico. Incontro e proiezione saranno ad ingresso gratuito. Il film verrà replicato sabato 7 febbraio, alle h.17.

  • Lo scopone scientifico
    7.6/10 61 voti

    07/02 – LO SCOPONE SCIENTIFICO (1971)

    di Luigi Comencini. Inizio h.19.

  • Mambo
    Mambo
    1955
    7.0/10 1 voti

    07/02 – MAMBO (1954)

    di Robert Rossen. Inizio h.21. In replica, domenica 8 febbraio, h.17.

  • Il processo di Verona
    7.0/10 2 voti

    08/02 – IL PROCESSO DI VERONA (1963)

    di Carlo Lizzani. Inizio h.19.

  • La grande guerra
    8.5/10 180 voti

    08/02 – LA GRANDE GUERRA (1959)

    di Mario Monicelli. Inizio h.21. In replica, lunedì 10 febbraio, h.17.

  • La Mia Signora
    6.1/10 8 voti

    10/02 – LA MIA SIGNORA (1964)

    di Mauro Bolognini, Tinto Brass, Luigi Comencini. Inizio h.19.

  • Teorema
    7.7/10 59 voti

    10/02 – TEOREMA (1968)

    di Pier Paolo Pasolini. Inizio h.21. In replica, mercoledì 11 febbraio, h.17.

  • Le streghe
    6.1/10 14 voti

    11/02 – LE STREGHE (1963)

    di Mauro Bolognini, Vittorio De Sica, Pier Paolo Pasolini, Franco Rossi, Luchino Visconti. Inizio h.19.

  • 11/02 – GRUPPO DI FAMIGLIA IN UN INTERNO (1974)

    di Luchino Visconti. Inizio h.21. In replica, giovedì 12 febbraio, h.16:30.

  • Ulisse
    Ulisse
    1955
    6.8/10 40 voti

    12/02 – ULISSE (1954)

    di Mario Camerini. Inizio h.18:45.

12/02 – SORRISO AMARO (2009), documentario di Maite Carpio. Alle h.21, la proiezione sarà preceduta da un incontro moderato da Italo Moscati con Maite Carpio, Giovanni Cimmino.Incontro e proiezione saranno ad ingresso gratuito.

Info:
tel. 06.6781206
salatrevi@fondazionecsc.it
Biglietti: intero €4; ridotto: €3 (studenti, over 65, convenzioni varie), con possibilità di abbonamento alle proiezioni del Trevi (10 ingressi = €20, durata un anno).

CATEGORIE: Rassegne

Lascia un commento

jfb_p_buttontext