1991

Il silenzio degli innocenti

/ 19918.1979 voti
Il silenzio degli innocenti
Il silenzio degli innocenti

La promettente recluta dell'FBI Clarice Starling viene coinvolta nelle indagini sull'assassino noto come Buffalo Bill, un terribile serial killer che uccide giovani donne per poi scuoiarle; il suo non è un incarico semplice: deve riuscire a strappare preziose informazioni al dottor Hannibal Lecter, un ex-psichiatra rinchiuso da anni in un manicomio criminale, feroce omicida con particolari 'abitudini' culinarie. Vincitore di numerosi premi, tra cui ben cinque Oscar (Miglior film, Migliore regia a Jonathan Demme, Miglior attore protagonista a Anthony Hopkins, Miglior attrice protagonista a Jodie Foster e Migliore sceneggiatura non originale) nel 1992.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Silence of the Lambs
Attori principali: Jodie Foster, Anthony Hopkins, Scott Glenn, Ted Levine, Anthony Heald, Brooke Smith, Diane Baker, Kasi Lemmons, Frankie Faison, Tracey Walter, Charles Napier, Danny Darst, Alex Coleman, Dan Butler, Paul Lazar, Ron Vawter, Roger Corman, Lawrence A. Bonney, Lawrence T. Wrentz, Don Brockett, Frank Seals Jr., Stuart Rudin, Masha Skorobogatov, Jeffrie Lane, Leib Lensky, George 'Red' Schwartz, Jim Roche, James B. Howard, Bill Miller, Chuck Aber
Regia: Jonathan Demme
Sceneggiatura/Autore: Ted Tally
Colonna sonora: Howard Shore, Nic Ratner
Fotografia: Tak Fujimoto
Costumi: Colleen Atwood, Hartsell Taylor
Produttore: Kenneth Utt, Edward Saxon, Ronald M. Bozman, Gary Goetzman
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Thriller, Horror, Poliziesco
Durata: 119 minuti

Un grandissimo film / 6 Marzo 2018 in Il silenzio degli innocenti

Jonathan Demme con questo suo film ha deciso di fare un grande regalo al cinema, ha fatto conoscere a tutti quanti noi amanti della settima arte cosa sia la vera natura di un thriller.
Questo è un film intelligente, mai banale e che non cede mai passo all'horror pur avendone i mezzi necessari per farlo.
Un ambiente freddo e sporco è il luogo dove si... continua a leggere » svolge la vicenda e dove trovano vita le parole di Hannibal Lecter, personaggio inquietante ma che ha fatto a suo modo storia (grazie anche al suo creatore, lo scrittore Thomas Harris).
La fotografia suggestiva e fredda è perfetta così come lo sono le angoscianti musiche di Howard Shore e la realistica interpretazione di Jodie Foster.
Come ho scritto sopra però la scena è tutta di Anthony Hopkins e del suo ghigno sadico e perverso.
Davvero un grandissimo film, costruito e diretto con grandissima accuratezza e maestria.

Fantastico! / 17 Settembre 2017 in Il silenzio degli innocenti

Ma come ho fatto per tutti questi anni a non aver mai visto questo capolavoro? Mistero. Teso, intelligente, ben recitato, coinvolgente, inquietante. E potrei continuare, ma è una vera opera d'arte, con due attori semplicemente fantastici, ossia Jodie Foster, nei panni della giovane agente della FBI Clarice Starling. Un'agente appunto giovane, ma... continua a leggere » intelligente, determinata e promettente. Tanto che il dirigente della FBI decide di assegnarle il caso "Buffalo Bill", imprendibile serial killer. C'è solo una persona al mondo che sa chi si cela dietro: l'enigmatico, psicopatico, sadico e cannibale Dr. Hannibal Lecter (fenomenale Anthony Hopkins), rinchiuso in un carcere di massima sicurezza. L'uomo però non è certo un folle, anzi, quando era libero, oltre a mangiarsi le persone, era uno psichiatra dalle straordinarie capacità deduttive. Ma oggi parlare con lui per estrapolargli informazioni sul serial killer, delle quali è certamente in possesso, è impossibile. Impossibile a meno che appunto una giovane e capace recluta della FBI non riesca in qualche modo a creare un rapporto decisamente unico con il carcerato, dal quale trarrà profitto. Un film davvero ben fatto, un thriller veramente intelligente e teso, come ogni pellicola di questo genere dovrebbe essere. Gli anni '90 non furono molto buoni in generale per il cinema e i thriller non erano capolavori, anzi, ma questo, insieme a Se7en, riporta molto in alto il genere in quel periodo poco felice. Ottima anche la regia e il resto del cast, con l'altrettanto inquietante e "Buffalo Bill" (Ted Levine) che certamente resterà anche lui impresso. Non ho troppo altro da dire, se non di non fare il mio errore e di non arrivare a quasi 30 anni senza averlo mai visto! Un must.

che dialoghi / 4 Ottobre 2016 in Il silenzio degli innocenti

suspance, angoscia e filosofia messi insieme. Non un attimo di noia, scene terrificanti e un straordinario anthony hopkins. da consigliare non solo ai amanti dell orrore. 10 e lode

Cult / 25 Aprile 2016 in Il silenzio degli innocenti

film che resterà nella storia del cinema. La mia recensione è quasi inutile, il mio 9 dice tutto.

8/10 / 17 Agosto 2015 in Il silenzio degli innocenti

Buonissimo thriller, non il capolavoro tanto osannato. Avrei preferito un'indagine più approfondita del profilo del serial killer, ma vabbè.