Shutter Island

/ 20107.91445 voti
Shutter Island

1954. Due agenti federali, Edward Teddy Daniels e Chuck Aule, vengono inviati per un'indagine nel manicomio criminale di Shutter Island a seguito della misteriosa scomparsa di una paziente, l'infanticida Rachel Solando. Nella struttura però i misteri sembrano moltiplicarsi e la sparizione di Rachel sembra essere solo il primo tassello di un mistero molto più complesso e inquietante che coinvolgerà in prima persona l'agente Daniels.
Leggi Nel labirinto della Mente – “Shutter Island” e il mito di Edipo
scimmiadigiada ha scritto questa trama

Titolo Originale: Shutter Island
Attori principali: Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Max von Sydow, Michelle Williams, Emily Mortimer, Patricia Clarkson, Jackie Earle Haley, Ted Levine, John Carroll Lynch, Elias Koteas, Robin Bartlett, Christopher Denham, Nellie Sciutto, Joseph Sikora, Curtiss Cook, Raymond Anthony Thomas, Joseph McKenna, Ruby Jerins, Tom Kemp, Bates Wilder, Lars Gerhard, Matthew Cowles, Jill Larson, Ziad Akl, Dennis Lynch, John Porell, Aidan Cole Mitchell, Drew Beasley, Joseph P. Reidy, Bree Elrod, Thomas B. Duffy, Ken Cheeseman, Steve Witting, Michael E. Chapman, Keith Fluker, Darryl Wooten, Michael Byron, Gary Galone, Gabriel Hansen, Dan Marshall, Harrison Young, John Franchi, Mostra tutti

Regia: Martin Scorsese
Sceneggiatura/Autore: Laeta Kalogridis
Fotografia: Robert Richardson
Costumi: Sandy Powell, Denise Andres, David Davenport
Produttore: Mike Medavoy, Arnold Messer, Martin Scorsese, Louis Phillips, Brad Fischer
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 138 minuti

Dove vedere in streaming Shutter Island

Cos’è peggio?Vivere da mostro o morire da persona perbene? / 8 Gennaio 2021 in Shutter Island

Martin Scorsese dimostra la sua bravura cimentandosi in questo thriller/horror, genere per lui atipico, e facendolo molto bene con un film tecnicamente ben curato e dal ritmo avvincente e che mescola ottimamente thriller psicologico a elementi soprannaturali con un finale che, per me che sono abituata a questo tipo di pellicole, è prevedibile ma sempre di effetto. L’atmosfera tetra poi ben si sposa con la storia.
Superlativo il cast su cui spicca un bravissimo e tormentato Di Caprio.
Un ottimo film tratto tra l’altro da un romanzo di Denis Lehane e che sono ora curiosa di leggere, nonostante non abbia avuto in passato feeling con questo autore (“Buio prendimi per mano” non mi era piaciuto per niente tanto che lo abbandonai a metà lettura).

Leggi tutto

grande prova di maestria cinematografica / 7 Aprile 2020 in Shutter Island

Scorsese, Di Caprio, Ruffalo, Kingsley e Max Von Sydow insieme un un film che è anche difficle da incastonare in un genere. Favoloso

Le realtà angoscianti / 3 Marzo 2016 in Shutter Island

La psicologia vien messa a nudo per i nostri occhi e le nostre menti affamate di verità, di coscienza, di tutto.
Un film purtroppo sottovalutabile all’occhio poco attento o pigro per una visione ove la mente deve prendere il sopravvento ingegnandosi, non per capire, ma per immaginare.
Scorsese come un pittore lascia la propria firma agli angoli d’ogni frame, sia che si parli di situazioni che di scene intere, sicuramente uno dei piu’ adatti per il ruolo.

Leggi tutto

Angoscia / 5 Novembre 2014 in Shutter Island

Thriller psicologico – anzi, psichiatrico – decisamente angosciante, con il tipico gioco ad incastri di Scorsese in una ambientazione cupa, invernale, claustrofobica. Di Caprio forse esagera un po’ nell’ambiguità del ruolo, ma alla fine dei conti risulta convincente come sempre; generalmente di ottimo livello il resto del cast. Alla base di tutto c’è l’avvolgente e nero soggetto di Lehane; Scorsese non lesina con le visioni macabre, davvero inquietante la scena del lago.

Leggi tutto

16 Settembre 2014 in Shutter Island

Lo volevo vedere da quando è uscito al cinema, finalmente quest’anno ce l’ho fatta e mi scappa un: per fortuna! In realtà ad un certo punto del film mi era venuto il dubbio che fosse come è effettivamente la fine, però mi è piaciuto lo stesso molto, Di Caprio è molto bravo, forse non sarebbe stato lo stesso film senza di lui