Recensione su Quo vado?

/ 20166.2343 voti

Ormai era scontato il risultato / 12 Marzo 2016 in Quo vado?

Film da record di incassi, Luca Medici (in arte Checco Zalone) torna con un altro film che sicuramente ha lasciato a bocca aperta le persone. Scelta inusuale la sua e di Gennaro Nunziante, che io lo chiamo “il suo angelo custode”, di narrare la storia con un flashback. Forse non ha funzionato al massimo, ma ha fatto molto piacere. È stata perfetta la rappresentazione della condizione lavorativa italiana, il famoso posto fisso. Una comicità che di questi tempi ormai non è più apprezzata è riuscita a far fiorire qualche sorriso allo spettatore. Un bel 7 se lo merita, di incoraggiamento

Lascia un commento

jfb_p_buttontext