Recensione su Mangia, Prega, Ama

/ 20105.3362 voti

Noioso, retorico, ridicolo / 28 Ottobre 2018 in Mangia, Prega, Ama

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Sono stata costretta a vedere questo film da una amica entusiasta. Mi è piaciuto così tanto che ogni volta che la mia amica si distraeva ne approfittavo per saltare qualche minuto di film (lunghissimo tra l’altro) portando avanti il cursore.
Julia Roberts è annoiata dalla sua bella vita e, dopo la fine di una storia d’amore, parte per cercare se stessa attraverso Italia, India e Indonesia.
In Italia ci va per il cibo e il film presenta un mix di stereotipi sull’Italia pizza & mandolino francamente indigesto. In India ci va per pregare, e tutto sommato la parte mistica è quella più decente di tutto il film. In Indonesia ci va per… s*****e e scegliere tra i due figaccioni di turno che si materializzano sulle spiagge indonesiane.
In teoria lei parte per cercare se stessa, ma l’impressione finale è che le è stato sufficiente trovare il suo figaccione preferito per trovare la felicità.
Sarò drastica, ma ho trovato il film francamente ridicolo.

Lascia un commento