Recensione su Looper - In fuga dal passato

/ 20126.5339 voti

25 febbraio 2013

Una buona fantascienza d’azione. Un pò come era stato Terminator, un pò come si è di recente visto in Source Code. In questo caso il film d’azione e quello di fantascienza vanno perfettamente all’equilibrio, bilanciati da una sceneggiatura che ha la struttura del nastro di Moebius (e questo è stimolante), pur senza esagerazioni manieristiche fuori di genere. Perfetta la scelta del cast con Bruce Willis che fa quello che sa fare meglio: sparare a tutto e a tutti con gran convinzione (e io sono un fan di Bruce) e con Joseph Gordon Levitt che si rivela un attore davvero multiforme e che qui (complice anche un buon trucco) riesce a interpretare Bruce Willis alla grande: sguardi, sorrisetti, smorfie del viso. Fin dai dettagli si vede che Levitt è un gran bell’attore (Hesher e 50/50 ad esempio proponevano ruoli molto diversi) e che uno dei punti di forza del film è proprio lui.
Resta di fondo un action, ma un buon action movie, ben fatto e con un intreccio singolare.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext