Independence Day - Rigenerazione

/ 20145.190 voti
Independence Day - Rigenerazione

Sono trascorsi vent'anni dall'invasione aliena che ha rischiato di estinguere l'umanità. Sfruttando la tecnologia degli indesiderati ospiti, alcuni scienziati hanno sviluppato un sistema di difesa su larga scala, ma, nel frattempo, anche gli alieni hanno migliorato le loro armi e si preparano ad un nuovo attacco.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Independence Day: Resurgence
Attori principali: Liam HemsworthLiam HemsworthJeff GoldblumJeff GoldblumBill PullmanBill PullmanMaika MonroeMaika MonroeSela WardSela WardWilliam Fichtner, Vivica A. Fox, Charlotte Gainsbourg, Brent Spiner, Judd Hirsch, Patrick St. Esprit, Joey King, Jessie T. Usher, Chin Han, AngelaBaby, Grace Huang, Ryan Cartwright, Garrett Wareing, Gbenga Akinnagbe, Mckenna Grace, Ron Yuan, Alice Rietveld, Nicolas Wright, Travis Tope, James A. Woods, Robert Loggia, Deobia Oparei, Travis Hammer, John Storey, Hays Wellford, Sam Quinn, Alma Sisneros, Richard Beal, Joshua Mikel, Stafford Douglas, Robert Neary, Beth Bailey, Mona Malec, Lance Lim, Brandon K. Hampton, Kenny Leu, Joel Virgel, Jacob Browne, Matthew Munroe, Jade Scott Lewis, Zeb Sanders, Donovan Tyee Smith, Omar Diop, Stephen Oyoung, Casey Messer, J.P. Murrieta, Jenna Purdy, Arturo del Puerto, Ben Wang, Nicholas Ballas, Monique Candelaria, Ava Del Cielo, Diana Gaitirira, Evan Bryn Graves, Jason E. Hill, Catharine E. Jones, Aaron Tyler, Tyler Kurtz
Regia: Roland EmmerichRoland Emmerich
Sceneggiatura/Autore: Roland Emmerich, Dean Devlin, James Vanderbilt, Nicolas Wright, James A. Woods
Colonna sonora: Harald Kloser, Thomas Wanker
Fotografia: Markus Förderer
Costumi: Lisy Christl, Dana Kay Hart
Produttore: Harald Kloser, Roland Emmerich, Dean Devlin
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantascienza
Durata: 120 minuti

/ 13 Ottobre 2017 in Independence Day - Rigenerazione

una simpaticissima americanata

Il voto sarebbe un 6.5 / 25 Luglio 2017 in Independence Day - Rigenerazione

Vent’anni dopo gli alieni tornano a minacciare gli Stati Uniti.
Vari protagonisti con le loro storie che si intrecciano: troviamo quindi il pilota Jake Morrison (Liam Hemsworth), orfanello, che deve risolvere i suoi problemi con Dylan (Jessie Usher), figlio dell’eroe Steven Hiller (Will Smith), per cercare di respingere gli alieni. C’è lo scienziato David Levinson (Jeff Goldblum) che si trova in Africa con la dottoressa Catherine Marceaux (Charlotte Gainsbourg) per indagare su una nave aliena; l’ex presidente Thomas Whitmore (Bill Pullman), aiutato dalla figlia Patricia (Maika Monroe) fidanzata con Jake, che ha frequenti visioni di simboli extraterrestri come altri che sono entrati in contatto con gli alieni.
Discreto seguito del film di successo di 20 anni prima; c’è una nuova generazione a cercare di difendere la terra dall’attacco alieno. Azione e qualche sentimento anche se lontano dal primo episodio.
Il film è comunque decente e abbastanza avvincente da lasciarsi seguire con qualche scena carina, un pò di ironia e romanticismo e molta azione.
Nel resto del cast da citare Sela Ward nei panni del presidente Lanford, Judd Hirsch è Julius, il padre di David, William Fichtner è il generale Joshua Adams.

Leggi tutto

Inutile… / 18 Luglio 2017 in Independence Day - Rigenerazione

20 anni dopo i fatti del primo film, la Terra è stata ricostruita, le nazioni collaborano tra di loro e c’è pace in tutto il mondo, e la tecnologia, grazie a quella presa agli alieni, ha fatto passi da gigante. Ma ovviamente, esattamente 20 anni dopo, arriva il nuovo attacco dei soliti marziani, stavolta ancora più distruttivi che nel primo. Poco da dire, premessa buona, svolgimento troppo simile, parte finale a parte, al primo film. Non ci si annoia ma neanche ci si diverte troppo. Cast discreto, che vede diversi ritorni dal primo film (con l’eccezione dell’ex protagonista Will Smith, qui dato per morto), belli gli effetti speciali, ma non lascia proprio nulla. Il primo, per quanto fine a se stesso ed esagerato, era sicuramente migliore.

Leggi tutto

Facciamoci del male / 9 Marzo 2017 in Independence Day - Rigenerazione

Sono passati 20 anni dalla prima invasione al cinema e mi ero salvato sospettando che potesse essere una vaccata ed invece sono stato fregato dalla seconda invasione.
Posso dirlo: ho visto questo film… 🙁
Ne sono uscito vivo ma che fatica…
Cerco di trovare il buono in questo incredibile polpettone…
Ma crollo miseramente al ricordo del mostro alieno, un gigante di 100 metri con delle gambe incredibili che insegue….
UN PULMINO!!!!
E NON LO PRENDE!!!!!
OK… E’ un film… E’ fantasia… Non è realtà…
MA DIAMINE!!!!
UN PULMINO!!!
Non puoi vedere questo film, credimi… non te lo meriti…
Trovati qualche cos’altro da fare, sicuramente è meglio.
Da buttare.
Ad maiora!

Leggi tutto

24 Febbraio 2017 in Independence Day - Rigenerazione

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il “regista di disastri” (o il disastro di regista) Emmerich, torna sul luogo del delitto e da un seguito al già non eccelso Independence Day.
L’idea del mostrare la Terra vent’anni dopo un tentativo di invasione aliena e relativa catastrofe planetaria poteva essere interessante, ma dopo 10 minuti il film preferisce seguire lo schema dell’originale, proponendo assurdità sia dal punto di vista scientifico sia da quello narrativo. Non sono un esperto di fisica, ma non si capisce come un’astronave dalle dimensioni tali da ricoprire l’intero oceano Atlantico possa tranquillamente atterrare sulla superficie terrestre senza provocare disastri ben maggiori di quelli mostrati nel film. Poi c’è la questione della regina aliena. L’espediente di attirarla in trappola fa quasi il paio con l’improbabile virus informatico compatibile con i computer alieni del primo film. Ma perchè mai deve di persona andare a recuperare la sonda nemica? E ancora, perchè un popolo talmente evoluto e senza scrupoli, talmente potente da costruire una nave grande quanto un pianeta e armi letali di immensa portata, decide di ingaggiare scontri diretti con i terrestri? Non parliamo poi della buffonata finale della Terra che viene scelta come guida della resistenza galattica! Infine non se ne può più di soluzioni narrative che prevedono la semplice distruzione della regina/re/computer centrale/ecc. per fermare un invasione da parte di alieni evolutissimi ma non capaci di vedere una falla nel loro sistema, cosa già successa in un’infinità di film sulle invasioni aliene (gli strateghi dei vari popoli alieni devono essere gli stessi che hanno costruito la morte Nera di Guerre stellari…).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.