Hellboy

/ 20195.150 voti
Hellboy

Dall'omonimo fumetto della Dark Comics. Hellboy è un semi-demone evocato nel 1944 da Rasputin per conto dei nazisti. Salvato dagli Alleati, Hellboy viene cresciuto come un figlio dal Professor Trevor Bruttenholm. Cresciuta, la creatura vota la sua vita a combattere altre creature infernali. A questo proposito, Hellboy viene chiamato a Londra per fronteggiare lo spirito di una strega uscito dal regno dei morti.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Hellboy
Attori principali: David HarbourDavid HarbourMilla JovovichMilla JovovichIan McShaneIan McShaneSasha LaneSasha LaneDaniel Dae KimDaniel Dae KimThomas Haden Church, Stephen Graham, Douglas Tait, Sophie Okonedo, Alistair Petrie, Brian Gleeson, Penelope Mitchell, Mark Stanley, Emma Tate, Troy James, Mario de la Rosa, Ava Brennan, Anthony Delaney, Atanas Srebrev, Dawn Sherrer, Markos Rounthwaite, Ilko Iliev, Joel Harlow, Dimiter Banenkin, Vanessa Eichholz, Nadya Keranova, Maria Tepavicharova, Ana Tabakova, Terry Randal, Christopher Mata, Michael Heath, Rick Warden, Nitin Ganatra, Kristina Klebe, Charles Shannon, Carl Hampe, Tony van Silva, Josh Finan, Jonathan Steele, Simon Feek, Jasmine Audoux-Prevot, Meglena Karalambova, Anna Bankina, Rut Rafailova, Laila Morse, Peter Oxley, Nikolay Stanoev, Manal El-Feitury, Elizabeth Mehari Kahsai, Said Barry Abdulai, Katya Peneva, Natasha Kaplinsky, Valentin Stojanov, Victor Rangelov, Bern Collaço, Vasil Tsvetkov, Joshua Samuel Hector, Mostra tutti

Regia: Neil MarshallNeil Marshall
Sceneggiatura/Autore: Andrew Cosby
Colonna sonora: Benjamin Wallfisch
Fotografia: Lorenzo Senatore
Costumi: Amy Clarke, Anna Gelinova
Produttore: Lawrence Gordon, Lloyd Levin, Les Weldon, Mike Richardson, Lati Grobman, Christa Campbell, Matthew O'Toole, Yariv Lerner, Philip Westgren, Carl Hampe, Marc Helwig
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantasy, Supereroi
Durata: 120 minuti

Dove vedere in streaming Hellboy

Il voto sarebbe un 6.5 / 12 Agosto 2020 in Hellboy

Reboot (o remake) della serie di Guillermo del Toro tratto dai fumetti di Mike Mignola.
Nei secoli bui (intorno al 500 d.c.) la malvagia Regina di Sangue (Milla Jovovich) scatena una piaga mortale in Inghilterra,
ma Re Artù con l’aiuto di Merlino e soprattutto della spada Excalibur riescono a fermarla smembrandola in vari pezzi portati
in luoghi remoti del paese.
Ai giorni nostri troviamo Hellboy, membro del B.P.R.D. (Ufficio per la ricerca e difesa del paranormale), che si trova a Tijuana in Messico per trovare un collega scomparso.
Film meno avvincente e interessante rispetto ai due di Del Toro, soprattutto Hellboy mi ha convinto meno forse anche per il doppiaggio (voce non adatta al personaggio) molto meglio Ron Perlman;
il film parte con Hellboy già cresciuto e conosciuto e solo tramite un flashback scopriamo la sua origine e il suo rapporto con il padre adottivo, il professor Broom (Ian McShane). Anche il rapporto con Alice (Sasha Lane) è narrato solo con un antefatto;
il film ha comunque un buon ritmo anche se forse viene messa troppa carne al fuoco visto che tutti sembra vogliano morto
Hellboy. Forse il personaggio è più ironico rispetto a Ron Perlman (alcune battute abbastanza divertenti).
Nel resto del cast da citare Daniel Dae Kim (Lost e Hawaii-Five-O) nei panni di un agente del B.P.R.D. con cui Hellboy si
ritrova a lavorare/collaborare.

Leggi tutto

WHAT THE HELL / 5 Novembre 2019 in Hellboy

I produttori la sanno troppo lunga. Scottati dall’aver guadagnato appena 260 milioni al fronte di una spesa di 109, hanno pensato bene di togliere il giocattolo Hellboy dalle mani paffutelle di Guillermone, per rebootare (termine perfetto visto quanto è indigesto) la saga con un capolavoro dal costo di 50 milioni che ne ha incassati quasi 45. STRATEGHI.

Senza far scattare il confronto con il dittico di DelToro(se non altro per misericordia cristiana), Hellboy 2019 è un film misero che tenta di fare le cose in grande.
La trama si regge sul nulla e non fa altro che mettere assieme alcune situazioni già rappresentate nella saga a fumetti (di cui sono fan) senza però conferirgli una coerenza narrativa. Scritto davvero male. Non c’è una battuta degna di essere menzionata e non c’è una sequenza, e dico una, da lustrarsi gli occhi.
Di positivo c’è solo il tentativo di essere più esteticamente affini all’oscuro universo cartaceo di Mignola. Però l’assenza di contenuto lo fa scadere nel più bieco dei fan service.

Neil Marshall è un ragazzo simpatico ma onestamente è dai tempi di “The Descent” che ho smesso di seguirlo.

Effetti in CGI da seggiolate negli occhi.

La mia speranza è che questo filmaccio porti ad un vero e proprio “Hellboy 3”.

Leggi tutto

Non molto convincente / 9 Agosto 2019 in Hellboy

Hellboy nuova versione.
Tanti effetti speciali con mostri di vario genere e una strega assai malvagia che, pensa te, vuole distruggere il genere umano. Sai che novità.
Ma non è tanto la trama che non convince quanto il doppiaggio proprio del protagonista. E’ proprio sbagliato. Una voce completamente inadatta al personaggio che lo sminuisce.
Diciamo che scorre via senza lasciare nessun segno questo film.
Con grande generosità gli do la sufficienza ma non lo sarò per i sequel che non mancheranno di certo… Purtroppo.
Ad maiora!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.