?>Recensione | Lettere da Berlino | Storia vera e ottimo cast:...

Recensione su Lettere da Berlino

/ 20166.420 voti

Storia vera e ottimo cast: fanno la differenza / 3 novembre 2017 in Lettere da Berlino

Questo film è ispirato ad una storia vera, che sinceramente non conoscevo, che ho trovato sicuramente interessante. Siamo nella Germania nazista, 1940. Due coniugi di Berlino (Anna -Emma Thomspon ed Otto – Brendan Gleeson) ricevono la comunicazione che il loro unico figlio è morto in guerra. Distrutti dalla notizia, i due trovano in qualche modo un motivo per continuare: il marito infatti ha avuto l’idea di scrivere su delle cartoline dei messaggi contro il Reich nazista. La moglie lo accompagnerà per alcuni anni, con i due che metteranno numerose cartoline propagandistiche in giro per Berlino. Del caso si interessa ovviamente la Gestapo e, in particolar modo, l’ispettore Escherich (Daniel Bruhl), che è incaricato di scovare il responsabile. Sicuramente, visto che stiamo parlando di realtà, una storia abbastanza coinvolgente, anche se a tratti, giocoforza quasi direi, lenta. Le interpretazioni però dei tre attori detti sopra, comunque, giocano un peso fondamentale, e comunque anche molti attori poco noti svolgono bene il loro lavoro. Sicuramente non sarà il film più bello ambientato nella Germania nazista, comunque riesce a trasmettere qualcosa allo spettatore e risulta interessante e triste. Anche se a volte ci sono un po’ troppi personaggi e situazioni di contorno, forse pensati per ravvivare un po’ la storia, ma, alla resa dei conti, abbastanza inutili in confronto appunto a quella principale.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext