Recensione su 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta

/ 20156.547 voti

16enne Transgender / 25 Settembre 2017 in 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta

Discreto film su un difficile argomento con uno splendido cast.
Ramona (Elle Fanning) è una sedicenne che non si trova nel suo corpo femminile e vorrebbe fare il cambio di sesso tramite terapia ormonale; vive con la madre Maggie (Naomi Watts), la nonna Dolly (Susan Sarandon) e la sua compagna (della nonna) Frances.
Il film si sofferma sui disagi di Ramona che si fa chiamare da tutti Ray, la mancanza di una figura paterna che però riaffiorerà visto che, essendo lei minorenne, serve la firma di entrambi i genitori per i moduli della terapia. Maggie è dalla parte della figlia (figlio) ma è in preda ai dubbi; inoltre teme quasi di affrontare il padre di Ray e si capiranno più avanti i motivi. Oppressa un pò dalla madre che cerca sempre di dare consigli.
Qualche scambio di battute, soprattutto dovuto alla Sarandon, ma il film si mantiene su toni seriosi, su un argomento difficile. In un paio di scene, in cui magari lo spettatore è colto da alcuni dubbi per la scelta di Ramona, basterebbe guardare la felicità di Elle Fanning quando le sarà dato il via libera per la terapia.
Nel resto del cast Tate Donovan nei panni del padre di Ray/Ramona.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext