Tonya

/ 20177.3250 voti
Tonya

Nel 1994, Tonya Harding, pattinatrice artistica sul ghiaccio, è stata protagonista di un grosso scandalo sportivo. L'atleta salì alla ribalta accusata della tremenda aggressione alla collega e principale rivale Nancy Kerrigan.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: I, Tonya
Attori principali: Margot RobbieMargot RobbieSebastian StanSebastian StanJulianne NicholsonJulianne NicholsonPaul Walter HauserPaul Walter HauserBobby CannavaleBobby CannavaleAllison Janney, Bojana Novaković, Mckenna Grace, Caitlin Carver, Maizie Smith, Suehyla El-Attar, Jason Davis, Mea Allen, Cory Chapman, Amy Fox, Cara Mantella, Joshua Mikel, Lynne Ashe, Steve Wedan, Brandon O'Dell, Davin Allen Grindstaff, Daniel Thomas May, Anthony Reynolds, Ricky Russert, Al Bianchi, Miles Mussenden, Annie Livingston, Jan Harrelson, Luray Cooper, Dan Triandiflou, Kelly O'Neal, Lisa Kaye Kinsler, Cecil Love, Alphie Hyorth, Sean Goulding, Bobby Browning, Little Man, Heather Jocelyn Blair, Raven Wynn, Evan George Vourazeris, Mostra tutti

Regia: Craig GillespieCraig Gillespie
Sceneggiatura/Autore: Steven Rogers
Colonna sonora: Peter Nashel
Fotografia: Nicolas Karakatsanis
Produttore: Zanne Devine, Steven Rogers, Craig Gillespie, Rosanne Korenberg, Margot Robbie, Tom Ackerley, Aviv Giladi, Len Blavatnik, Bryan Unkeless, Toby Hill, Vince Holden
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Sport, Biografico
Durata: 120 minuti

Dove vedere in streaming Tonya

Vittima o carnefice? / 4 Gennaio 2021 in Tonya

Vittima o carnefice? Il film di Gillespie sembra assegnare a Tonya Harding il primo ruolo, visto che ne minimizza le responsabilità nell’azzoppamento della rivale e ne racconta al tempo stesso la vita punteggiata dalle angherie della madre, del marito manesco e dei giudici di gara. Qualcosa però non torna: di Tonya il film sembra più propenso a ridere che a prendere le parti; quella che è a tutti gli effetti – secondo le premesse accettate dagli autori – una tragedia, viene invece raccontata come commedia. Un critico intelligente ha notato come Gillespie sembri considerare i modi e la maniera di vestire e di parlare della Harding un legittimo oggetto di scherno, esattamente come i giudici arcigni che nel film la discriminano. Il pregiudizio di classe si conferma uno degli ultimi pregiudizi accettabili nell’America di oggi.

Allison Janney (LaVona Golden) si produce qui nell’interpretazione della sua carriera, premiata con un meritatissmo Oscar. Margot Robbie è ugualmente brava, ma ho avuto qualche difficoltà a trovarla credibile nei panni iniziali della Harding quindicenne.

Leggi tutto

Il voto sarebbe un 6.5 / 26 Aprile 2019 in Tonya

Discreto film tratto dalla storia vera della pattinatrice Tonya Harding.
Il film, come si evince dal titolo, narra la storia di Tonya Harding (l’ottima Margot Robbie) con la madre Lavona (Allison Janney) con cui ha un rapporto a dir poco conflittuale; la madre la spinge verso la carriera di pattinatrice ma senza dimostrare troppo affetto o apprezzamento per la figlia. Tonya per allontanarsi dalla figura materna sposa Jeff Gillooly (Sebastian Stan, il Bucky Barnes di Capitan america) conosciuto quando lei era ancora minorenne ma anche il matrimonio sarà turbolento.
Film un po’ particolare perché la storia è narrata tramite segmenti di interviste ai protagonisti e ricostruzione dei fatti anche se esclusivamente dal punto di visto di Tonya; l’aggredita Nancy Kerrigan è solo sullo sfondo (e non si dilunga neanche troppo sulla spiegazione dell’aggressione). E’ comunque interessante con Tonya in continua lotta contro il mondo: prima la madre, poi il marito e poi il ghiaccio e i giudici.
Nel resto del cast da citare McKenna Grace (vista in Gifted) nei panni di Tonya bambina.

Leggi tutto

Tutto per un triplo axel… / 11 Dicembre 2018 in Tonya

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Tonya Harding e la sua storia partendo da bambina con i suoi sogni fino ad arrivare ad essere la prima statunitense ad eseguire un triple axel.
Ma caro gli è costato.
Una madre pessima e odiosa, un marito da arrestare, ma ancor peggio un’America bigotta e falsa che pur di non dare merito alla sua classe gli assegnava punteggi inferiori a causa del suo stato familiare.
Una vergogna seguita poi dallo scandalo ormai famoso.
L’epilogo della sua storia poi ha dell’incredibile.
Non conoscevo Tonya e tutto il suo mondo. Triste ma molto bello come film.
Margot Robbie oltre che bellissima anche veramente brava mentre Allison Janney (la madre) bravissima quanto odiosa.
Incredibile poi le ricostruzioni delle gare. PERFETTE!!!
Molto bello.
Da vedere.
Ad maiora!

Leggi tutto

Pattinaggio Scanzonato / 15 Aprile 2018 in Tonya

Risvolti scottanti su larga scala furbescamente elusi per buttarla sullo scanzonato pop, sulla tragedia in tono grottesco e sul bel c**o della Robbie, una toccata e fuga insomma e ancora una volta niente che una buona lettura non possa dare e meglio.

Tonya on ice / 26 Marzo 2018 in Tonya

Lo confesso: sono nel tunnel dell’intrattenimento del pattinaggio. Tutto è cominciato con l’anime Yuri on ice e ora continua con i campionati e la visione di questo film. L’agonismo è tipico dei racconti di sport e qui dire che è l’essenza della vicenda tragica della sua protagonista. Se fosse un anime sarebbe mimi Hayward, che non è il titolo ma bensì la protagonista, in cui la competizione è palpabile ad ogni puntata e sono tutte spietatissime e senza riserve morali. Diverso invece in caso di Yuri on ice in cui la scintilla è la competizione tra i 2 Yuri ma che ben presto diventa stima e supporto reciproco, decisamente un’anomalia nel mondo anime sportivo.
Ritornando al film desidererei sottolineare che il dramma sportivo è solo la superficie sotto si cela il racconto della provincia americana con la sua idea di successo e spesso di violenza nonché il disvelameno degli stereotipi legati agli sport, in questo caso grazia docilità, che portano Tonya a dire alla giudice SUCK MY DICK, una vera anti principessa che sui pattini non sarebbe dovuta stare! Ovviamente io adoro…

Leggi tutto