Maïwenn: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

Female
Maïwenn

Maïwenn (a volte accreditato come Maïwenn Besco o il suo nome di nascita Maïwenn Le Besco, nato il 17 aprile 1976) è un'attrice, regista e sceneggiatrice francese.

Maïwenn è nato come Maïwenn Le Besco a Les Lilas, Seine-Saint-Denis, Francia. È una zona suburbana ad est di Parigi. Maïwenn è di origine mista bretone, vietnamita, francese e algerina. La sua discendenza algerina viene da suo nonno materno. La madre di Maïwenn è Catherine Belkhodja. La madre di Maïwenn l'ha introdotta all'industria dell'intrattenimento in giovane età, un'esperienza successivamente raccontata da Maïwenn nei suoi spettacoli per una donna Le Pois Chiche (Il cece) e Sono un'attrice.

Maïwenn ha recitato in diversi film da bambino, poi adolescente, in particolare come "Elle, da bambino" (la versione per bambini del ruolo principale interpretato da Isabelle Adjani) nel film di successo del 1983 L'été meurtrier (One Deadly Summer) .

Dopo il matrimonio con la regista Luc Besson e la nascita della figlia nel 1993, Maïwenn ha interrotto la sua carriera per diversi anni. Durante questo periodo, è apparsa solo in una parte di supporto in Léon di Besson (1994), in cui è stata accreditata come Ouin-Ouin. Ha anche diretto la realizzazione del film. Forse il ruolo cinematografico più visto a livello internazionale di Maïwenn è stata la sua apparizione come l'aliena Diva Bazina in The Fifth Element (1997) di Besson.

Dopo la sua rottura con Besson, Maïwenn tornò in Francia. Si è esibita come cabarettista in uno spettacolo autobiografico per una donna, ed è rientrata nel mondo del cinema dopo che diversi registi hanno visto la sua routine commedia a Parigi. È apparsa in diversi film importanti, tra cui il film horror Haute Tension (titolo inglese: High Tension), in cui recitava al fianco di Cécile de France. Quando il film è uscito nel 2003, aveva deciso che voleva provare a dirigere.

Nel 2006 ha diretto il suo primo lungometraggio, il semi-autobiografico Pardonnez-moi. Secondo Maïwenn, dopo che Besson ha appreso che aveva pianificato di usare i suoi soldi per produrre il film, le ha detto "Devi interrompere immediatamente quello che stai facendo. Sei pazzo. Nessuno mette i propri soldi in un film". Dopo aver visto il film si è scusato, dicendo che aveva ragione in questa occasione. Il suo secondo film è stato Le bal des actrices (2009, All About Actresses), in cui appare come se stessa mentre realizza un documentario. Ha ottenuto il riconoscimento internazionale quando il suo terzo film, il dramma sociale Polisse (2011), ha vinto il Premio della giuria al Festival di Cannes del 2011. Tutti e tre i film presentano Maïwenn con una macchina fotografica, derivante da un fascino infantile e dal suo interesse per la messa in scena, la storia all'interno di una storia. Il suo film 2015 Mon roi è stato selezionato per competere per la Palma d'Oro al Festival di Cannes 2015.

Maïwenn ha incontrato il regista Luc Besson a 12 anni e hanno iniziato a frequentarsi a 15 anni. Nel gennaio 1993, a 16 anni, ha dato alla luce la loro figlia Shanna. Negli extra DVD del film Léon: The Professional del 1994, Maïwenn ha affermato che il film si basa sul suo rapporto con Besson. Aveva vent'anni all'inizio delle riprese (all'inizio del 1996) per The Fifth Element, durante il quale Besson la lasciò per la star del film, Milla Jovovich.

Nel 2004, Maïwenn ha avuto un figlio, Diego, con Jean-Yves Le Fur, il suo secondo ex marito che è uno sviluppatore immobiliare.

Luogo di nascita: Les Lilas, Seine-Saint-Denis, France
Data di nascita: 17/04/1976

    Regista (6)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext