1968

Il leone d'inverno

/ 19688.321 voti
Il leone d'inverno
Il leone d'inverno

Natale 1183. Edoardo II Plantageneto, re d'Inghilterra, riunisce la propria corte in Francia e chiama a raccolta i figli, Goffredo, Riccardo e Giovanni, annunciando che designerà ufficialmente il proprio erede. Si scatenano intrighi, alleanze e complotti.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Lion in Winter
Attori principali: Peter O'TooleKatharine HepburnAnthony HopkinsJohn CastleNigel TerryTimothy Dalton, Jane Merrow, Nigel Stock, O.Z. Whitehead, Kenneth Ives, Kenneth Griffith, Henry Woolf, Karol Hagar, David Griffith
Regia: Anthony Harvey
Sceneggiatura/Autore: James Goldman
Colonna sonora: John Barry, John Scott
Fotografia: Douglas Slocombe
Costumi: Lee Poll, Margaret Furse
Produttore: Joseph E. Levine, Martin Poll
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Commedia, Storia
Durata: 134 minuti

16 Dicembre 2012 in Il leone d'inverno

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Nel Natale di un anno che mi sono scordato il re d’Inghilterra Enrico (credo Plantageneto), che è Peter O’Toole, riunisce nel castello di boh la moglie, Eleonora di Aquitania aka Kathrine Hepburn, una gnocca che si scopa lui perché lei è giovane, i tre figli, di cui uno è un Anthony Hopkins pischello e il re di Francia (Timothy Dalton/007 da bambino). La questione è tutta su chi deve succedergli al trono di Inghilterra, e ne parte una serie infinita di sotterfugi e doppigiochi da parte di tutti contro tutti per fregare il resto della famiglia. Il film è di chiara impostazione teatrale, da cui suppongo ben che sia tratto, e si svolge quasi interamente tra le fredde mura e i pavimenti sterrati del castello, dove i re vivono tra le galline e nessuno quella notte dorme mai. Tanto tuonò che non piovve, finisce con un clamoroso nulla di fatto, dopo che quasi si era arrivati alle spade. La mole di intrichi che tutti elaborano è infinita e ingarbugliata, gli attori spaccano di brutto e sembra di assistere ad un grande spettacolo che potrebbe andare avanti sine die.

Leggi tutto

ragazzi che dialoghi! come recitano! / 15 Dicembre 2011 in Il leone d'inverno

Una gara di bravura continua, dialoghi scoppiettanti e quanto mai attuali. O’Toole e Hepburn con trent’anni di differenza portano sullo schermo una coppia che fa scintille! Per non parlare degli attori “non protagonisti”.