Sulla mia pelle

/ 20187.6293 voti
Sulla mia pelle

Il film racconta i sette giorni che hanno preceduto la morte di Stefano Cucchi, un geometra trentenne romano che, nell'ottobre 2009, venne arrestato con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Processato per direttissima, venne tradotto nel carcere di Regina Coeli in regime cautelare. Pochi giorni dopo, ne uscì cadavere: sul suo corpo, evidenti segni di violente e inaudite percosse. La famiglia Cucchi ha iniziato una lunga battaglia legale per chiarire la vera dinamica e i colpevoli della morte di Stefano.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Sulla mia pelle
Attori principali: Alessandro BorghiAlessandro BorghiMassimiliano TortoraMassimiliano TortoraJasmine TrincaJasmine TrincaMilvia MariglianoMilvia MariglianomaschioElisa CasavecchiaAurora Casavecchia, Mauro Conte, Walter Nestola, Davide Petrucci, Paolo D Bovani, Andrea Ottavi, Tiziano Floreani, Andrea Lattanzi, Orlando Cinque, Stefano Miglio, Alessio De Persio, Massimiliano Frateschi, Roberta Sferzi, Gaetano Aronica, Marco Giuliani, Aleksandros Memetaj, Alessandro Forcinelli, Marco Belocchi, Maurizio Pepe, Federico Tocci, Pietro Faiella, Bernardo Casertano, Dora Romano, Elodie Treccani, Francesca Tomassoni, Emiliano Capogna, Piergiorgio Savarese, Roberto Galano, Ignazio De Ruvo, Maris Leonetti, Antonio Gargiulo, Daniele Blando, Davide Paciolla, Vincenzo Tanassi, Tiziano Scrocca, Michele Di Siena, Rodolfo Bigotti, Daniele Amendola, Emanuela Di Salvia, Rita Montes, Mauro Mandolini, Emanuele Cerman, Michele Botrugno, Daniela Amato, Giuseppe Ragone, Andrea Mautone, Fulvio Sacco, Italo Amerighi, Mostra tutti

Regia: Alessio CremoniniAlessio Cremonini
Sceneggiatura/Autore: Alessio Cremonini, Lisa Nur Sultan
Colonna sonora: Mokadelic
Fotografia: Matteo Cocco
Costumi: Stefano Giovani
Produttore: Andrea Occhipinti, Luigi Musini, Stefano Massenzi, Olivia Musini
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Storia, Biografico
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Sulla mia pelle

21 Aprile 2021 in Sulla mia pelle

Un ottimo film, il migliore che si poteva ricavare da questo tragico episodio, che suscita una rabbia e un dolore indicibili. E invece nel film non c’è retorica, non c’è dolore insopportabile, non ci sono eroi, non ci sono mostri, non ci sono pianti greci. è un racconto disincantato e ben recitato (perfetta e mimetica anche Jasmine Trinca, che in genere non mi piace) che consente di farsi un’idea di un fatto di cronaca terribile e inspiegabile. Sintomo della grande sobrietà che è alla base del film la scelta di non mostra e non far sentire il pestaggio: Stefano Cucchi entra in una stanza e ne esce dolorante, coperto di lividi, con due vertebre rotte. Non sappiamo esattamente cos’è successo lì dentro. Cucchi non è in alcun modo un eroe, non si gioca nemmeno a renderlo simpatico. è un uomo con le sue debolezze, che come nessun uomo meritava di morire ricoperto di lividi e con le ossa rotte. Bell’esordio per il regista.

Leggi tutto

Bellissimo / 19 Settembre 2019 in Sulla mia pelle

Ottimo fil non mi sono annoiato un attimo,attori fantastici e regia non da meno

La dura verità / 25 Gennaio 2019 in Sulla mia pelle

Pensavo che considerando che conoscevo benissimo la storia, ed il suo finale, questo film non avrebbe scaturito nessun effetto. E invece con mio stupore non è stato così. Il protagonista Alessandro Borghi si è rivelato assolutamente all’altezza di un ruolo così impegnativo, crudo, difficile. Nonostante sapessi benissimo che il finale sarebbe stato scontato questo film mi ha profondamente scossa. E’ stato un modo più che eccellente di portare sullo schermo un’episodio così peculiare del nostro paese. Davvero ben costruito.

Leggi tutto

Per non chiudere gli occhi / 28 Dicembre 2018 in Sulla mia pelle

Un Alessandro Borghi perfetto nei panni di Stefano Cucchi. Il film racconta i fatti senza stare dalla parte della famiglia Cucchi né da quella degli indagati. Vengono i brividi a vedere in video quello che finora si era letto sulla stampa.

Amaro. / 20 Novembre 2018 in Sulla mia pelle

È bello, ma non è bello per niente.
Diario veritiero di una scomoda e orrenda verità.
Protagonista eccellente.
7.