Geniale, ma non si applica / 16 Marzo 2015 in Sfida nell'alta Sierra

Peckinpah mi trasmette a pelle una strana sensazione di incompletezza; come di un genio con grandi idee ma poca voglia di metterle per bene in atto. E' uno che taglia e rabbercia, secondo me con l'editing faceva un gran casino, con questi raccordi così freddi e spicci. Poi non so, magari è come spesso accade tutta colpa della produzione. Ad ogni modo è... continua a leggere » un gran peccato, perchè qui la storia ha ottimi presupposti e la sua regia non è mai avara di risvolti originali e coloriti; fatta eccezione per il passo decisamente falso nella scelta dell'attrice protagonista (mediocre Mariette Hartley), tutta la parte sul matrimonio al bordello di un lercio accampamento - che scenograficamente pare quasi un prototipo per "I compari" di Altman - è veramente magnifica. Quanto alla coppia di vecchietti protagonisti, ho trovato abbastanza ingessato il veterano Randolph Scott, un po' più efficace Joel McCrea; parlando di attempati pistoleri, non possono certo reggere il confronto con gli immensi Holden & Borgnine del Mucchio.
Sufficiente, Peckinpah. Come nel peggior luogo comune scolastico: "Lei è intelligente, ma non si applica".