Recensione su Mary Shelley - Un amore immortale

/ 20176.759 voti

il voto sarebbe un 6.5 / 18 Aprile 2020 in Mary Shelley - Un amore immortale

Interessante film sulla vita di Mary Shelley o meglio Mary Wollstonecraft Godwin, visto che diventerà Shelley solo in seguito.
Mary W. Godwin (l’ottima Elle Fanning) figlia di due conosciuti scrittori, sogna anche lei di diventare una scrittrice; conosce il poeta Shelley (Douglas Booth) e i due si innamorano. Fuggono lontano dalla famiglia di lei, contraria all’unione, insieme alla sorellastra di Mary, Claire (Bel Powley). Però la convivenza tra i due/tre non sarà facile.
Interessante affresco storico sulla figura di Mary Shelley e di come gli eventi della sua vita l’hanno portata a scrivere quel
capolavoro di Frankenstein non senza difficoltà. La vita di Mary è stata dura, ostacolata anche dallo strano rapporto di amicizia con Lord Byron (Tom Sturridge). Byron e Shelley (lui) non fanno una gran figura, anche se il personaggio di Percy Shelley ha diversi alti e bassi.
Nel resto del cast da citare Maisie Williams (Trono di spade) anche se in un ruolo più piccolo di quanto pensassi, quello di Isabel Baxter che si vede solo nella parentesi in Scozia di Mary; invece Stephen Dillane interpreta il padre di Mary.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext