L'uomo dell'anno

/ 20066.092 voti
L'uomo dell'anno

Niente sembra lasciarlo credere, eppure, dopo essersi candidato alla presidenza degli Stati Uniti, inaspettatamente, un presentatore tv vince la corsa alla Casa Bianca.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Man of the Year
Attori principali: Robin WilliamsRobin WilliamsChristopher WalkenChristopher WalkenLaura LinneyLaura LinneyLewis BlackLewis BlackJeff GoldblumJeff GoldblumTina Fey, Faith Daniels, David Alpay, Amy Poehler, Chris Matthews, James Carville, Doug Murray, Rick Roberts, Karen Hines, Cathleen Crier, Linda Kash, David Nichols, David Ferry, Dmitry Chepovetsky, Brandon Firla, Mark Andrada, Sasha Roiz, Jeff Mallory, Kim Roberts, Jacqueline Pillon, Zoe Doyle, Chris Gillett, Marcia Laskowski
Regia: Barry LevinsonBarry Levinson
Colonna sonora: Graeme Revell
Fotografia: Dick Pope
Costumi: Delphine White
Produttore: James G. Robinson, David Coatsworth, Robert N. Fried, Guy McElwaine, David C. Robinson
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Thriller, Commedia, Romantico
Durata: 115 minuti

5 / 23 Gennaio 2018 in L'uomo dell'anno

Il film di Levinson parte bene, uno spunto interessante, un Robin Williams in gran forma che fa sfoggio di monologhi comici pieni di battute divertenti, ed un quadro della politica USA che ricalca abbastanza fedelmente ciò che accade nel nostro paese. Ed in questo senso viene spontaneo subito il paragone con il nostrano Beppe Grillo, con la fondamentale differenza che per il comico italiano la televisione nazionale è off limit. Poi piano piano il film perde di mordente, la sceneggiatura arranca faticosamente, i buchi nella storia sono numerosi, ed il finale conciliante ribalta molti degli assunti che il film aveva giustamente sollevato, a Levinson manca il coraggio di andare fino in fondo, ed il tutto si risolve alla bell’è meglio. Davvero peccato, perché l’idea di partenza avrebbe potuto partorire un film davero critico ed interessante. Semplicemente insopportabile il personaggio interpretato da Laura Linney

Leggi tutto

Senza infamia e senza lode / 25 Marzo 2013 in L'uomo dell'anno

Un film leggero piu’ dei soliti film di Roby William … da cedere senza pensare piu’ di tanto

1 Febbraio 2013 in L'uomo dell'anno

E’ stato carino. Williams è sempre unico.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.