?>Recensione | Kick-Ass | Senza titolo

Recensione su Kick-Ass

/ 20106.8518 voti

21 dicembre 2012

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il film sul tramonto dei film sui supereroi, innestato in un high school movie. Quello che andava visto quest’anno oltre a Scott Pilgrim e a Super (che mi sa che non sia ancora uscito U_U). Dave è il solito sfigatello da scuola americana, a Nuova Iorca, passa il tempo a farsi le pugnette ecc. Belin, come me! Mh.
Vabbè, decide di fare il supereroe, si becca una coltellata e viene investito. Guarisce e non sente più il dolore (danni alle terminazioni nervose) e diventa supereroe quasi davvero, pure se un po’ pirla. Non fosse che Kickass incrocia il suo cammino con BigDaddy e HitGirl, padre e figlioletta tenera supereroi in cerca di vendetta contro il cattivo boss del crimine che gli ha rovinato la vita. La differenza con i film normali dei supereroi è che Dave, dopo esser riuscito a conquistare e farsi la figa della scuola-yum che prima lo aveva preso per gay, una volta che ce l’ha, non è che continua ad andare a fare il coglione vestito di verde in giro. No, decide di smettere, perché finalmente ha trovato qualcosa per cui vivere. Qualcosa per cui vivere, wow! Altro che quei discorsi da Peter Parker sui grandi poteri e responsabilità (hey, Spiderman è il mio preferito lo stesso, dai fumetti proprio). W la figa!
No, ok, meno schematico di così, bello comunque che anche qui mi venga detto che l’unica cosa per cui vivere sia state in coppia/avere una troppo gnocca da martellare. Porco cazzo, sto semplificando, smettetela U_U Si è capito quale era il punto no?
Quel che è notevole è Nicolas Cage, il quale per la prima volta da anni è un filo meno monoespressivo ma finalmente quasi addirittura recita, la violenza stilosa e stilizzata da fumetto (e infatti da lì è tratto) che gli è valsa un pregevole divieto per i minori di 14, e HitGirl-Mindy, che spacca veramente il culo ai passeri e vale tutto il film. E’ la stessa che c’era in 500 days of summer, e ha fatto pure il remake americano di Let me in.

2 commenti

  1. Raskolnikov / 23 agosto 2013

    mi piacciono molto le tue recensioni 😀

    • tragicomix / 23 agosto 2013

      graz ^^ tra l’altro vorrei vedere il 2, ma sono indeciso se possa essere molto una boiata o meno. Titubo 😀

Lascia un commento

jfb_p_buttontext