2010
18 Recensioni su

Kick-Ass

/ 20106.8529 voti
Kick-Ass

Grande Hit-Girl / 4 Ottobre 2017 in Kick-Ass

Era da un pò che aspettavo di vedere questo film tratto dal fumetto omonimo di Mark Millar, leggermente al di sotto delle mie aspettative (che erano però alte).
E’ una sorta di parodia dei supereroi con il protagonista Dave Lizewski (Aaron Taylor-Johnson), un normalissimo studente di liceo un pò nerd, che decide di diventare un supereroe a New York. Scoprirà che non basta la buona volontà per sconfiggere il crimine ma grazie all’incontro con altri due eroi mascherati, Big Daddy (Nicolas Cage) e la figlia Hit-Girl (una bravissima Chloe Grace-Moretz), darà una svolta al suo futuro di supereroe.
Azione, violenza e un pò di humour questi gli ingredienti del film: fa un pò effetto che la più spietata sia l’undicenne Hit-Girl che addestrata dal padre per una vendetta personale, non esita a trucidare i nemici quasi come se fosse un video-game.
Nel resto del cast da citare soprattutto Mark Strong nei panni del boss Frank D’Amico, Christopher Mintz-Plasse (se non hai un doppio cognome non può fare questo film) nei panni del figlio, Lindsy Fonseca è Katie (l’amata da Dave).

Leggi tutto

carino ma desolante / 23 Marzo 2015 in Kick-Ass

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

è bella la parodia dei fumetti americani ma, il film sembra dire che nella vita vera non c’è speranza di giustizia, e che in realtà vincono sempre i cattivi con le pistole. Nella realtà un sogno di giustizia non può esistere: è desolante.

Fedeltà al fumetto… ZERO. / 30 Dicembre 2014 in Kick-Ass

Ma si, è carino, ma se avesse seguito di più la trama e le vicende della graphic novel di Millar e Romita Jr. avrebbe avuto quel classico sapore splatter da comic… Invece è tutto un taglio, un omissione.. Keep it real!

Originale e spassoso! / 26 Gennaio 2014 in Kick-Ass

Una storia inverosimile ma piena di super-eroi, comicità e action. Un cast assortito e in stato di grazia (come si usa dire!). Alla fine carino, per niente noioso! 6,5 🙂

22 Agosto 2013 in Kick-Ass

Sarebbe sei e mezzo ma arrotondiamo in eccesso.
Film in se abbastanza riuscito, ma che fallisce clamorosamente come trasposizione dal cartaceo, e non basta a salvarlo una frase tratta dall’opera originale: “Non tutto quello che funziona in un fumetto funziona anche in un film”.
Si sorvola su piccole differenze ma sul finale proprio non si può.
Per quanto godibile, se il fumetto aveva un significato, il film non ce l’ha.

Leggi tutto

Che porcheria / 9 Maggio 2013 in Kick-Ass

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ennessima trasposizione da un fumetto fatta da schifo.
Inizio con i personaggi, il protagonista biondo del fumetto, qui non c’entra un ca**o, e no, non ci passo sopra, i personaggi devono essere fedeli all’opera originale!
Nicolas Cage. Non c’è altro da aggiungere.
è un film noioso che ha completamente stravolto il fumetto.
La ciliegina sulla torta: quando il protagonista rivela alla ragazza di non essere gay, questa invece di incazzarsi e farlo pestare, si innamora di lui. La fine l’ho vista a velocità doppia perchè non vedevo l’ora terminasse questa sofferenza.

Leggi tutto

Divertente / 25 Aprile 2013 in Kick-Ass

Un’interpretazione nuova di nuovi eroi,un po grotteschi, che difendono la città dai cattivi. Alterna momenti di puro divertimento ed ironia con momenti più riflessivi e rigidi; un film che si lascia guardare più volte e non rischia di stancare.
In fondo ognuno di noi,almeno una volta,avrebbe voluto essere un eroe; questo film interpreta cosa sarebbe successo.
Voto 7

Leggi tutto

13 Gennaio 2013 in Kick-Ass

Un po’ di Tarantino incrociato con Watchmen e Clerks; tra citazioni illustri e rock music diverte andando ‘oltre’ il supereroe.

21 Dicembre 2012 in Kick-Ass

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il film sul tramonto dei film sui supereroi, innestato in un high school movie. Quello che andava visto quest’anno oltre a Scott Pilgrim e a Super (che mi sa che non sia ancora uscito U_U). Dave è il solito sfigatello da scuola americana, a Nuova Iorca, passa il tempo a farsi le pugnette ecc. Belin, come me! Mh.
Vabbè, decide di fare il supereroe, si becca una coltellata e viene investito. Guarisce e non sente più il dolore (danni alle terminazioni nervose) e diventa supereroe quasi davvero, pure se un po’ pirla. Non fosse che Kickass incrocia il suo cammino con BigDaddy e HitGirl, padre e figlioletta tenera supereroi in cerca di vendetta contro il cattivo boss del crimine che gli ha rovinato la vita. La differenza con i film normali dei supereroi è che Dave, dopo esser riuscito a conquistare e farsi la figa della scuola-yum che prima lo aveva preso per gay, una volta che ce l’ha, non è che continua ad andare a fare il coglione vestito di verde in giro. No, decide di smettere, perché finalmente ha trovato qualcosa per cui vivere. Qualcosa per cui vivere, wow! Altro che quei discorsi da Peter Parker sui grandi poteri e responsabilità (hey, Spiderman è il mio preferito lo stesso, dai fumetti proprio). W la figa!
No, ok, meno schematico di così, bello comunque che anche qui mi venga detto che l’unica cosa per cui vivere sia state in coppia/avere una troppo gnocca da martellare. Porco cazzo, sto semplificando, smettetela U_U Si è capito quale era il punto no?
Quel che è notevole è Nicolas Cage, il quale per la prima volta da anni è un filo meno monoespressivo ma finalmente quasi addirittura recita, la violenza stilosa e stilizzata da fumetto (e infatti da lì è tratto) che gli è valsa un pregevole divieto per i minori di 14, e HitGirl-Mindy, che spacca veramente il culo ai passeri e vale tutto il film. E’ la stessa che c’era in 500 days of summer, e ha fatto pure il remake americano di Let me in.

Leggi tutto

Kick Ass / 30 Novembre 2012 in Kick-Ass

Il film cerca un preciso stile, un esatto modo di proporsi. E in gran parte lo trova. La storia è presentata quasi come frivola inizialmente, difatti il film l’ho visto “per sbaglio”, ma con l’incedere del passo narrativo traspare una sentita “americanità”. Il tema del “ognuno può diventare supereroe” è preso e trascinato a terra, e le prime batoste non tardano ad arrivare, il protagonista le sente. Particolarmente riuscito è l’approccio anti-moralista. Il protogonista non è un supereroe, anzi spesso si caga sotto, e picchia male, è uno normale, un’americano medio con qualche fantasia di troppo come tutti gli americani. Il film colpisce dunque, per il suo spiccato “realismo nel non realismo” (dove si vede una bambina-killer del genere?!), ed è pure discretamente divertente, che non guasta mai.

Leggi tutto

Un “Kick” al cerchio ed uno alla botte / 12 Ottobre 2012 in Kick-Ass

Se potessi semplicemente sparare a zero su questa pellicola o tesserne ciecamente le lodi sarebbe tutto più sbrigativo e sicuramente meno faticoso ma, ahimè, la situazione è un po’ più complicata. Perchè Kick-Ass non è un banale film d’azione, ne un teen-movie trito e ritrito, ma dà l’impressione che non tutto è al posto giusto, lasciando nello spettatore la stessa sensazione che si prova quando ci si alza da tavola e si ha ancora appetito. Ciò forse è dovuto al fatto che l’eco americano di personaggi come il nostro Dave Lizewski (Kick-Ass) o di altri come Scott Pilgrim, in Italia si sente a malapena; o forse al fatto che l’evoluzione dei personaggi o è lenta o del tutto assente; o magari è solo un mio problema..
Fatto sta che il film è un crescendo di anormalità, ben condito da una massiccia dose di azione e violenza in stile pulp, e il tutto avviene mentre una voce narrante cerca di convincerci che non sta accadendo nulla di troppo distante dalla realtà.
Anche nella scelta del cast si può avvertire un senso di insoddisfazione: a parte un Mark Strong sugli scudi, direi che il nostro protagonista è poco credibile nei panni dello sfigato e il caro vecchio McLovin (ricordate Suxbad?) non dovrebbe indossare quelli del gangster. L’unico punto sul quale tutti dovrebbero trovarsi d’accordo è l’incredibile effetto che il cocktail scene d’azione/colonna sonora ha sullo spettatore (in me ha provocato una risata di incredulità). E potrei continuare a colpire cerchio e botte a vicenda, ma finirei per parlare troppo, e comunque non riuscirei a cavarne un ragno dal buco. 6 politico.

Leggi tutto

25 Agosto 2012 in Kick-Ass

Divertente, abbastanza politicamente scorretto, con qualche faciloneria narrativa (il geek Dave è eccessivamente carino, per essere un ottimo nerd) ed una colonna sonora interessante (Morricone, Primal Scream) ma leggermente sterile, il film si dilunga a vuoto un paio di volte di troppo.
Meno male che c’è Hit Girl, dal labbro assassino alla Billy Idol, adorabile combattente che non veste alla marinara, ma che sa indossare calzettoni e kilt con la grazia perversa di Gogo Yubari.

Leggi tutto

Supereroi per caso / 6 Agosto 2012 in Kick-Ass

L’idea è interessante e l’inizio del film promette benino ma poi scade in una confusione d’idee che crolla miseramente.
Un ragazzo si chiede perché nessuno ha mai pensato di fare il supereroe. Ci prova ma con pessimi risultati anche se gli eventi lo fanno diventare famoso.
Peccato, poteva essere sviluppato meglio.
Alla fine risulta noioso.
Bocciato.

6 Agosto 2012 in Kick-Ass

Sicuramente diverso dai soliti film sui supereroi….pensavo che facesse ridere perchè ci sono molto scene surreali….ma in alcuni punti risulta pesante. Non lo consigliere per niente. Bocciato.

recensione Kick Ass / 3 Giugno 2012 in Kick-Ass

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

“Ma perché tutto deve sempre avere a che fare con i soldi? Perché tutti vogliono essere Paris Hilton e nessuno si impegna per essere come l’Uomo Ragno?”

Questo è l’interrogativo che si pone Dave Lizewski (Aaron Johnson) il protagonista di Kick Ass.
eh già… sarà capitato a tutti (o almeno spero altrimenti vuol dire che ho qualche problemino…) immaginarsi con il vestito e il mantello e inventare nomi da supereroi. Ma non abbiamo i soldi di Bruce Wayne, non ci ha morso un ragno radiattivo e non veniamo da un altro pianeta… (giusto?)

Cosa succede, quindi, se un ragazzo qualunque acquista su ebay una tuta e inizia a dare la caccia al crimine? oddio, dare la caccia al crimine è troppo se ci riferiamo a Dave, o meglio, Kick Ass. All’inizio c’è un gattino da ritrovare, poi un gruppo di piccoli criminali da sconfiggere e soprattutto tante, tante, tante botte da prendere… povero Dave! 🙂
E’ ovvio!
Kick Ass non è il solito film sui supereroi, Dave ha grosse difficoltà e non è una questione di volontà dato che non ci sarà alcun tipo di privilegio dall’avere un identità segreta, anzi, Dave è pronto a mollare tutto! Ma grazie ad un video su Youtube Kick Ass guadagnerà un incredibile notorietà e questo lo porterà all’incontro con altri Vigilantes mascherati che entreranno prepotentemente nella sua vita a far prendere una piega diversa alla “carriera” di Kick Ass.
Gli altri protagonisti di questo film sono Red Mist (Christopher Mintz-Plasse), Big Daddy (Nicolas Cage) e soprattutto Hit Girl (Chloë Moretz).
Tutto si complica quando entrano in scena i cattivi di turno ossia la famiglia mafiosa D’amico…

Prodotto e diretto da Matthew Vaughn, Kick Ass è tratto dall’omonimo fumetto del grande Mark Millar. Il film è una via di mezzo tra Teen-Comedy-Drama-Tarantino (nel senso di Kill Bill). Ci sono parti in cui si ride e altre molto serie ma una cosa è sicura Kick Ass è un film coraggioso e prodotto bene.
Non sapevo per esempio che il fumetto è abbastanza recente (2008) il che è strano dato che il film è uscito l’anno scorso negli States. Già l’anno scorso… e dopo un anno Kick Ass è qui!!! Come direbbe la Carrà. Misteri della distribuzione italiana (come è successo a Zombieland del resto…)
Degne di nota sono le parti in cui sono integrate le tavole originali del fumetto, davvero notevole e funzionali.
Kick Ass è pieno di parti di azioni ma non c’è la ricerca esasperata di stupire lo spettatore, il film si concentra prima sulla vita privata dei personaggi e poi sulla loro controparte mascherata.
Uscendo dalla sala mi chiedevo quali erano i difetti di questo film. Penso che soprattutto nella parte finale il film si “compiaccia” un pò e che alcune situazioni sono inverosimili ma porcamiseria mi sono divertito tantissimo! Secondo me è il tipico film che può piacere a più tipologie di persone e penso che sia stato sottovalutato in Italia.

In conclusione: spero tanto ne facciano un altro.
Spero lo andiate a vedere perchè merita.
Piccola nota: Hit Girl spacca! 🙂

voto 8

Leggi tutto

21 Maggio 2012 in Kick-Ass

Un film d’azione decisamente surreale!

Oltre la maschera. / 14 Giugno 2011 in Kick-Ass

Ragazzo comune decide di ribellarsi alle ingiustizie e alla criminalità; la sua strada si intreccerà con malavitosi e altri eroi come lui. Film pieno di bei messaggi che trasporta in un modo che pochi film sanno fare. Consigliato a chi ha voglia di una rigenerata morale

Finalmente!! / 31 Maggio 2011 in Kick-Ass

Finalmente un film su un supereroe diverso dal solito. Niente più Peter Parker con le sue paranoie, ne super arroganti Tony Stark. Semplicemente Kick-Ass. Da grande appassionato di fumetti mi vergogno di essermi perso la versione cartacea ma dopo aver visto il film ne sono rimasto davvero rapito. Consigliatissimo,cattivo al punto giusto e allo stesso tempo molto comico. Un Must. In trepidante attesa dell’uscita in dvd e blu ray anche qui da noi.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.