Recensione su Heist

/ 20155.117 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 4 Ottobre 2017 in Heist

Discreto film d’azione non troppo originale, un miscuglio tra Ocean’s eleven e Speed.
Luke Vaughn (Jeffrey Dean Morgan) lavora al casinò galleggiante Swan gestito da Frank Pope (Robert De Niro), che ospita nel suo casinò mafiosi che riciclano il denaro. Luke ha bisogno di soldi per curare la figlia malata e quando il collega Cox (Dave Bautista visto nei Guardiani della Galassia) gli sottopone un piano per derubare Pope, Luke è costretto ad accettare.
Buon ritmo e buona suspense, discreti personaggi (poteva essere più tratteggiato Marconi interpretato da Mark-Paul Gosselaar) e dopo la rapina in cui succedono (come spesso accade) un pò di imprevisti, ci ritroviamo su un autobus con i rapinatori che hanno una decina di passeggeri in ostaggio. Molte cose già viste ma il film mantiene comunque lo scopo di intrattenere con un pò di buonismo di fondo (che però visto il periodo “buio” della civiltà non è così da disprezzare).
Nel resto del cast da citare Kate Bosworth nella piccola parte della figlia di Pope, che si è dissociata dal padre una volta scoperta la sua vera attività; Gina Carano è la tosta poliziotta Kris (che lega un pò troppo velocemente con il rapinatore buono, Luke), Morris Chestnut è il “bastardo” Derrick.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext