E morì con un felafel in mano

/ 20017.3197 voti
E morì con un felafel in mano

Il trentenne Danny, australiano, è un nevrotico ossessionato dall'abbandono della sua ex, avvenuto ormai sei mesi prima. In giro per l'Australia, si stabilisce a Melbourne.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: He Died with a Felafel in His Hand
Attori principali: Noah TaylorNoah TaylorfemminaEmily HamiltonRomane BohringerRomane BohringermaschioAlex MengletBrett StewartBrett StewartDamian Walshe-Howling, Sophie Lee, Francis McMahon, Ian Hughes, Robert H. Rimmer, Sayuri Tanoue, Linal Haft, Nathan Kotzur, Haskel Daniel, Skye Wansey, Ivan Tatarovic, Tim Robertson, Robert Morgan, Clayton Jacobson, Scott Major, Pascal Delair, Wendy Roberts, Graeme Carroll, Terry Serio, Steve Bastoni, Chris Samios, Keeryn Gill, Benjamin Rich, Rebecca Cutler, Rani Hayman, Stuart Nicholls, Harry Brentnall, Norris Blanks, Jilly Ferguson, Jon Wicks, Simon Wheeler, Matt Dunk, Michael Fawaz, Skye Gamblin, Torquil Neilson, Glenn Newnham, Mostra tutti

Regia: maschioRichard Lowenstein
Sceneggiatura/Autore: Richard Lowenstein
Fotografia: Andrew de Groot
Costumi: Meg Gordon
Produttore: Domenico Procacci, Richard Lowenstein, Andrew McPhail
Produzione: Australia
Genere: Commedia
Durata: 107 minuti

Dove vedere in streaming E morì con un felafel in mano

Film molto sottovalutato / 5 Dicembre 2021 in E morì con un felafel in mano

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film molto più profondo di quanto sembri.
A una prima visione ci si accorge subito della follia e della surrealtà delle situazioni e dei personaggi, rivedendolo una seconda volta però ci si accorge della moltitudine e dell’importanza degli argomenti trattati e di quanto spesso vengano affrontati in maniera molto profonda all’interno delle scene.
Ci sono alcuni dialoghi veramente belli, da incorniciare, i personaggi sono volutamente grotteschi e a tratti caricaturali, ma nemmeno troppo, in fondo esistono davvero persone così.
Il film è la storia di un quasi 30enne che ancora non ha trovato la sua strada nella vita e si trova ad affrontare tutti i problemi e le insicurezze della vita di un adulto senza esserne preparato, così cerca di riflettere e di trovare il suo posto nel mondo, tra amori finiti o mai iniziati e continui traslochi in case piene di personaggi al limite della follia.

Leggi tutto

2 Marzo 2012 in E morì con un felafel in mano

grande filmetto.
Surreale ma poi neanche tanto, la varietà di personaggi ‘pittoreschi'(cit.) e di vicende strane con cui ha a che fare Daniel non sono poi così lontane dalla realtà. E alla fine del film ti viene da riflettere su un po’ di cose.
Bravi gli attori, ma soprattutto bella musica.

Che film folle… / 26 Gennaio 2012 in E morì con un felafel in mano

Devo ammettere che non mi aspettavo di certo un film così particolarmente folle.
Parte con una morte ma poi torna indietro nel tempo e rivive la storia del protagonista insieme ad altri coinquilini. La follia la fa da padrona.
Divertente, ironico, originale, bello.
Vedetelo, ne vale la pena.