Recensione su Harry Potter e il principe mezzosangue

/ 20096.9956 voti

?!@#@!!?! / 27 Maggio 2013 in Harry Potter e il principe mezzosangue

Ogni capitolo di Harry Potter è impiantato più o meno allo stesso modo e questo sesto film non fa ovviamente eccezione.
Ottima la fotografia dai toni cupi e dark, idem per gli effetti speciali, sempre di prim’ordine.

Anche se c’è da dire che Harry Potter e il Principe Mezzosangue è il film più inutile della saga, a parte alcuni momenti iper-salienti rilegati però a delle misere parentesi, sviluppate male (vedi l’epilogo).

Infatti quella che dovrebbe essere la trama principale, non è altro che il palcoscenico su cui i nostri maghi, in piena crisi adolescenziale, mostrano come sono miseramente caduti in preda all’ormone facile. Hermione inclusa.
Fra un piagnisteo e l’altro si fa si e no il nome di Voldemort, nulla più.
Il male per una volta è messo al bando.

L’elemento action è quasi inesistente, mentre il personaggio misterioso che dà il nome al film, dopo essere stato tirato per le lunghissime, viene rivelato solo sul finale nel modo più sciatto ed inutile possibile.

Due ore di pippa mentale con ‘sto Principe Mezzosangue del ca**o, che non si capisce chi sia, vengono risolte in un “Sono io il principe mezzosangue”,
THE END.

Ma.. @#!@@#@#?!?!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext