Recensione su La truffa perfetta

/ 20113.47 voti

Lasciate perdere / 17 Novembre 2016 in La truffa perfetta

Un tizio di nome John Smith, dopo una partita a poker con dei sosia di Elvis in un casino indiano, si ritrova braccato da mezzo mondo per il furto di un’antica maschera indiana nel suddetto luogo. E’ questo l’incipit per uno sconclusionato e poco divertente thriller/comedy, dove di azione ce n’è anche tanta ma a casaccio, stessa cosa come per i colpi di scena, di thriller praticamente non c’è nulla e la comicità fa abbastanza acqua. Se non altro dura poco e ci sono due star come Gary Oldman e Christian Slater, ma c’è poco da fare. Se un film arriva dopo tanti anni sono due i casi: o è estremamente particolare e si pensa che possa interessare solo una ristretta cerchia di appassionati, o il network ha bisogno di prendere film inutili pur di proporre qualcosa di nuovo ogni sera.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext