Gravity

/ 20136.9684 voti
Gravity

In orbita intorno alla Terra uno “Shuttle”, navicella spaziale americana, ospita, tra gli altri, la dottoressa Ryan Stone e l’astronauta Matt Kowalski. Lei alla sua prima missione spaziale, lui, veterano, all'ultimo lancio. Entrambi momentaneamente all'esterno del vettore s’imbattono in uno sciame di detriti spaziali. La missione si trasforma in un incubo.
jossi ha scritto questa trama

Titolo Originale: Gravity
Attori principali: Sandra BullockSandra BullockGeorge ClooneyGeorge ClooneyEd HarrisEd HarrisOrto IgnatiussenOrto IgnatiussenPhaldut SharmaPhaldut SharmaAmy Warren, Basher Savage, Adam Cozens

Regia: Alfonso CuarónAlfonso Cuarón
Sceneggiatura/Autore: Alfonso Cuarón, Jonás Cuarón
Colonna sonora: Steven Price
Fotografia: Emmanuel Lubezki
Costumi: Jany Temime, Janey Temime
Produttore: David Heyman, Alfonso Cuarón, Christopher DeFaria, Stephen Jones, Nikki Penny
Produzione: Gran Bretagna, Usa
Genere: Drammatico, Fantascienza, Thriller
Durata: 91 minuti

Dove vedere in streaming Gravity

grande esperianze 3D / 22 Aprile 2020 in Gravity

credo che questo insieme ad Avatar siano i migliori lungometraggi che giustificano la presenza del 3D, davvero profondo e capace di regalare visioni mai provate prima. Film senza 3D difficile da giudicare.

Tecnicamente ineccepibile / 2 Maggio 2016 in Gravity

Regia, montaggio, fotografia e sonoro troppo perfetti per non dare almeno 8 a questo film, che purtroppo pecca gravamente per quanto riguarda caratterizzazione dei personaggi e trama

Il voto sarebbe un 6.5 / 10 Febbraio 2016 in Gravity

Film di fantascienza con pochi interpreti, solamente i due protagonisti e lo spazio profondo.
Drammatico l’inizio, anche se sui personaggi viene detto ben poco: Stone (Sandra Bullock) e Kowalski (George Clooney). Si sa che lei è alla sua prima missione spaziale, è un tecnico che deve sistemare un satellite, prima lavorava in ospedale; lui è esperto, ed è lì solo in veste di pilota, per fare da guida (in tutti i sensi) a lei.
Una pioggia di detriti li travolgerà, colpendo la navicella e lasciandoli soli nello spazio.
Il film ha un buon ritmo, si procede quasi a piccoli passi con missioni corte (tipo videogame) che Ryan Stone deve completare per cercare di salvarsi la vita con qualche momento di scoramento. Non entro in merito a errori tecnici, non sono così esperto di fantascienza per poterli scovare.
Ottimi gli interpreti con Clooney solito gigione, dalla parlantina sciolta e con battute legate al suo fascino; più intensa la Bullock che recita per una buona parte da sola. In maglietta e pantaloncini, citando la Ripley di Alien, fa la sua bella figura.

Leggi tutto

5 Febbraio 2016 in Gravity

La natura è maligna,ma allo stesso tempo è la cosa più bella.
Effetti speciali,tra i migliori di sempre.

15 Marzo 2015 in Gravity

Non è facile dare un giudizio coerente del film. Gli effetti speciali sono tra i migliori mai visti; la rappresentazione dei mezzi spaziali sembra molto fedele. Insomma, come pura esperienza visiva il film ha pochi eguali. Dall’altro lato, abbiamo gli errori incredibili nella rappresentazione delle leggi fisiche: se nello spazio si è appesi a una corda senza movimento relativo e la si molla non ci si allontana per nulla; viceversa il telescopio spaziale, la Stazione spaziale internazionale e la stazione cinese non si trovano a un tiro di schioppo e non stanno fermi l’uno rispetto all’altro. Va bene, queste possono essere pignolerie (anche se rendono difficile sospendere l’incredulità), e comunque Gravity fa meglio di molte altre produzioni; il problema vero del film è l’esilità della trama. Alla fine tutto il film consiste in un continuo mancare la presa, scivolare, ritrovare la presa. C’è una grossa sorpresa verso i due terzi del film, e il finale tiene davvero col classico fiato sospeso; ma per il resto tutto procede in modo esasperatamente monolineare. Un’ora e mezza che passa in un lampo: in genere questo è un bene, ma mi chiedo se lo sia anche qui…
Sandra Bullock in mutande e maglietta rifà la Sigourney Weaver di Alien e per il resto si rivede volentieri; Clooney è piacevolmente ironico, nonostante la situazione poco piacevole.

Leggi tutto