Free Fire

/ 20165.917 voti
Free Fire

Boston, 1978. Uno scambio di armi bollenti si trasforma in una lotta per la sopravvivenza: in gioco, ci sono alcuni malviventi di origine irlandese e una coppia di americani.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Free Fire
Attori principali: Brie LarsonSharlto CopleyArmie HammerCillian MurphyJack ReynorSam Riley, Michael Smiley, Noah Taylor, Babou Ceesay, Enzo Cilenti, Patrick Bergin, Tom Davis, Mark Monero, Sara Dee
Regia: Ben Wheatley
Sceneggiatura/Autore: Ben Wheatley, Amy Jump
Colonna sonora: Geoff Barrow, Ben Salisbury
Fotografia: Laurie Rose
Costumi: Sian Evans
Produttore: Martin Scorsese, Andrew Starke
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Azione, Drammatico, Poliziesco
Durata: 90 minuti

Fuoco incrociato / 19 Novembre 2018 in Free Fire

Trama minimale con dei militanti dell’IRA (anche se non viene mai specificato direttamente) che incontrano dei trafficanti d’armi per un acquisto di merce. Ma uno screzio tra due uomini delle parti opposte dà inizio a una sparatoria che sembra non avere fine; tanto è che a un certo punto non ci si ricorda neanche più il motivo per cui è iniziata la sparatoria.
Il film mantiene una giusta dose di tensione e un po’ di humour nero anche se qualche spiegazione iniziale in più e qualche approfondimento dei personaggi non avrebbe guastato il ritmo.
Cast importante dove troviamo Cillian Murphy nei panni di Cris (IRA), Arnie Hammer è l’intermediario Ord, Brie Larson è Justine, Sharlto Copley (visto in District 9) è il trafficante Vernon.
Qualche personaggio ambiguo, Justine si trova quasi in entrambi i gruppi visto che compare con Chris ma conosce Vernon, e un paio di ingressi in campo che aggiungono pallottole e tensione.

Leggi tutto

. / 14 Dicembre 2017 in Free Fire

Una lunga sparatoria farcita di dialoghi sarcastici, estetica 70’s e bravi attori. Free Fire è sinteticamente questo, 90 minuti che prendono avvio da uno scambio commerciale e che evolvono in uno scambio a fuoco per futili motivi. La lunghezza non troppo elevata permette al film di non stancare eccessivamente e alcuni più personaggi più di altri (Armie Hammer, dall’aplomb grandioso) rendono piacevole da seguire la vicenda. Che ne resti poi effettivamente qualcosa allo spettatore, a distanza di giorni, mi sembra difficile, dato che è un film su dei malavitosi degli anni 70 che poco aggiunge al filone. Si presenta bene e il cast è molto in parte, ma finisce qui.

Leggi tutto