?>Recensione | Conspiracy - La Cospirazione | Il voto sarebbe...

Recensione su Conspiracy - La Cospirazione

/ 20165.121 voti

Il voto sarebbe un 5.5 / 28 giugno 2017 in Conspiracy - La Cospirazione

Film che mischia un pò di generi, senza riuscire a prendere una strada definitiva e nonostante la presenza di due grandi attori come Al Pacino e Anthony Hopkins non riesce a raggiungere la sufficienza.
Parte come un thriller alla Grisham: il giovane avvocato Ben Cahill (Josh Duhamel), in difficoltà con la moglie Charlotte (Alice Eve) dopo che lei ha perso un bambino, viene avvicinato da una sua ex, Emily (Malin Akerman) che gli fornisce preziose informazioni per indire una causa contro una grossa azienda farmaceutica capitanata da Arthur Denning (Anthony Hopkins) attuale fidanzato della donna.
Ma le cose si complicano, senza addentrarmi troppo nei particolari, non solo per Ben ma anche per gli spettatori che faticano a capire dove il regista voglia andare a parare.
Il piano di Emily diventa confuso e la lotta di potere tra il capo di Ben, Charles Abrams (Al Pacino), e Denning assume sfumature poco chiare.
Mi aspettavo di più da questo film che invece si contorce troppo rischiando anche di annoiare il pubblico.
Nel resto del cast da citare Julia Stiles, è uno degli investigatori di Denning, e Byung-hun Lee (visto nei Magnifici 7 e Gi Joe) nel ruolo di quello che minaccia Ben.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext