Recensione su Coherence

/ 20136.837 voti

24 febbraio 2017

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un gruppo di amici ritrovarsi a cena tutti assieme in una serata segnata dal passaggio di una cometa vicino alla Terra.
Durante una conversazione si parla di ciò che accadde nella Finlandia del 1923 quando il passaggio di una cometa ha lasciato gli abitanti di una città completamente disorientati, al punto che una donna chiamò la polizia asserendo che l’uomo che aveva in casa non era il marito.
Il passaggio di quest’altra cometa sembra far ripetere la storia alterando la realtà e aprendole porte verso dimensioni parallele.
Film low budget ambientato quasi tutto in una stanza e fatto più che altro di dialoghi e atmosfera.
Ottima la costruzione della tensione, praticamente dal nulla. La componente fantascientifica non so quanto sia accurata, si parla di fisica quantistica, del principio di incoerenza, del principio di indeterminazione, del gatto di Schrödinger e di amenità simili, ma il tutto sembra abbastanza “coerente” anche se in alcuni passaggi difficili da seguire.
Ottima la rappresentazione di come i rapporti fra il gruppo di amici entrino in crisi e si sfaldino di fronte a un evento assolutamente imprevedibile e misterioso.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext