Coherence

/ 20136.840 voti
Coherence

In occasione del passaggio estremamente ravvicinato di una cometa alla superficie terrestre, otto amici si ritrovano a casa di due di loro. Iniziano a verificarsi strani eventi e l'incontro si trasforma in dramma.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Coherence
Attori principali: Emily BaldoniMaury SterlingNicholas BrendonLorene ScafariaElizabeth GracenHugo Armstrong, Alex Manugian, Lauren Maher
Regia: James Ward Byrkit
Sceneggiatura/Autore: James Ward Byrkit
Colonna sonora: Kristin Øhrn Dyrud
Fotografia: Nic Sadler
Produttore: Lene Bausager, Alyssa Byrkit
Produzione: Usa
Genere: Fantascienza, Thriller
Durata: 89 minuti

24 Febbraio 2017 in Coherence

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un gruppo di amici ritrovarsi a cena tutti assieme in una serata segnata dal passaggio di una cometa vicino alla Terra.
Durante una conversazione si parla di ciò che accadde nella Finlandia del 1923 quando il passaggio di una cometa ha lasciato gli abitanti di una città completamente disorientati, al punto che una donna chiamò la polizia asserendo che l’uomo che aveva in casa non era il marito.
Il passaggio di quest’altra cometa sembra far ripetere la storia alterando la realtà e aprendole porte verso dimensioni parallele.
Film low budget ambientato quasi tutto in una stanza e fatto più che altro di dialoghi e atmosfera.
Ottima la costruzione della tensione, praticamente dal nulla. La componente fantascientifica non so quanto sia accurata, si parla di fisica quantistica, del principio di incoerenza, del principio di indeterminazione, del gatto di Schrödinger e di amenità simili, ma il tutto sembra abbastanza “coerente” anche se in alcuni passaggi difficili da seguire.
Ottima la rappresentazione di come i rapporti fra il gruppo di amici entrino in crisi e si sfaldino di fronte a un evento assolutamente imprevedibile e misterioso.

Leggi tutto

(In)Coherence / 1 Settembre 2015 in Coherence

Altro film ambientato grossomodo in una sola stanza, o per meglio dire in una casa e poco, molto poco, nel suo giardino.
La Fisica Quantistica vien gettata nel mezzo del discorso e, nonostante all’inizio tutti i personaggi coinvolti siano ignoranti in materia tanto da non sapere neppure la storiella del gatto di Schrödinger, man mano che la vicenda avanza si sentono sempre più in grado di avanzare teorie e ipotesi che nemmeno un premio Nobel saprebbe tirar fuori.
Tolte le note negative il film è godibile e la regia “dall’interno” rende il tutto molto coinvolgente e a tratti disturbante. Il regista sembra quasi uno dei personaggi che interagisce con tutti gli altri.
Ogni volta che si parla di probabilità, di universi paralleli, di realtà che collidono, mi vien da chiedermi perché…PERCHE’ se i protagonisti sanno di una cosa che è sicuramente successa in una delle altre realtà non fanno qualcosa che la neghi di netto, piuttosto che finire col ripetere quella stessa azione.
Nella fattispecie una foto: non spoilero oltre, chi ha visto sa.

Consigliato a: Beh, è uno di quei film lì, eh. Non lo consiglierei a nessuno in particolare se non coinvolto direttamente in certo genere fantascientifico. Anche perché il film è sì scorrevole, ma non sono poche le sequenze “pesanti”. Leggere tre appunti in croce sulla Meccanica Quantistica e partire con complicatissime teorie per bocca di: attori, ballerine, “gente di Skype”, e quant’altro è quanto di più fantascientifico possa immaginare.

Leggi tutto

29 Ottobre 2014 in Coherence

una ragazza cerca il suo posto nei mondi ma finisce in quello sbagliato.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.