Recensione su Appuntamento da sogno!

/ 20046.240 voti

24 Gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film che ho visto perché era lì (la quale è un popo’ di spiegazione). In una cittadina USA ci sta un supermercato, dentro cui lavorano tre amici, una brutta, una gnocca che si chiama Rosalee e uno che si chiama Pete e che piaceva ad A. quando era pischella. Tipo ieri. Insomma, Ros vince un concorso per incontrare quel picio di Ted, un attorone di Hollywood, e lo incontra e si innamorano. Ma! Ma, nel frattempo (a Paperopoli) anche Pete prende il coraggio per dire finalmente a Ros che lui l’ha sempre amata (e per forza, perché a parte il fatto che è piatta come un ferro da stiro e stupida come, ehm, di nuovo come un ferro da stiro), e che lei ha sei sorrisi. Finisce esattamente come doveva finire, in quel supermercato non si sa perché non lavora mai nessuno e quando si lavora sono le cassiere più felici del pianeta. E… non ci son parolacce, ci son le canzonette, e anche il montaggio, e anche la storia a ben vedere, da telefilm, e poi non ho notato altro, né infamia né lode.

1 commento

  1. flenny / 2 Maggio 2016

    Tu e A. come Dawson Leary e Joey Potter…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext