Moana Pozzi: informazioni sull'autore, filmografia completa e biografia

Female
Moana Pozzi

La star del cinema per adulti italiano Moana Pozzi è nata il 27 aprile 1961 a Genova, in Italia. Nel 1981 ha iniziato la sua carriera cinematografica, apparendo in piccole parti non accreditate nei film e in televisione. Cinque anni dopo è apparsa nel Federico Fellini film Ginger e Fred (1986). È stato sul set di questo film che ha incontrato Ilona Staller , meglio conosciuta con il nome porno di “Cicciolina”. Fu subito dopo che Pozzi iniziò ad apparire nei film di sesso hardcore, sotto il suo vero nome. Non passò molto tempo prima che diventasse una sensazione nazionale in Italia, superando alla fine anche la popolarità di Cicciolina.

Nella sua autobiografia del 1991, “La Filosofia di Moana”, accenna agli affari e ai rapporti sessuali con una varietà di uomini importanti e importanti nella società italiana (tra cui, diceva, l’ex primo ministro Bettino Craxi . Nello stesso anno lei e Staller fondarono il Partito dell’Amore, un’organizzazione politica di breve durata la cui piattaforma richiedeva la legalizzazione dei bordelli, il miglioramento della salute sessuale e dei “parchi dell’amore”, ma il partito fece male alle elezioni del 1992, e non ha fatto meglio nel prossimo turno delle elezioni del 1993.

Sfortunatamente, contrasse il cancro al fegato e morì a causa della malattia a Lione, in Francia, nel 1994, all’età di 33 anni. Non passò molto tempo prima che iniziassero a circolare voci oscure sulla sua morte; uno era che in realtà era morta di AIDS anziché di cancro al fegato, un altro era che aveva simulato la sua morte perché voleva lasciare sia il porno che la politica, e un’altra ancora sostenendo che i membri di spicco del nuovo governo del Primo Ministro Silvio Berlusconi era stato tra quelli che avevano avuto rapporti con Pozzi, e per evitare imbarazzo l’avevano silenziosamente “messa a tacere”. Il fatto che nessuno tranne la sua famiglia avesse effettivamente visto il suo corpo aggiungere carburante alle voci.

Nel 1999 il film Guardami (1999) è stato rilasciato, in gran parte basato sulla vita di Pozzi. Nel settembre 2005, i pubblici ministeri federali italiani hanno annunciato che avrebbero riaperto le indagini sulla sua morte, a causa della scoperta di molti errori e incongruenze nel rapporto ufficiale originale. Il mese successivo è stato trasmesso un rapporto sulla televisione italiana che ha dato il registro ufficiale delle morti del cimitero di Lione dove è stata sepolta, rivelando che era effettivamente morta di cancro al fegato e che il suo corpo era stato cremato.

Luogo di nascita: Genova, Italy
Data di nascita: 27/04/1961
Data di morte: 16/09/1994

Lascia un commento

jfb_p_buttontext