Viaggio sola

/ 20136.289 voti
Viaggio sola

Irene è un'affascinante quarantenne che lavora come ispettrice della qualità alberghiera negli hotel di lusso, dove ispeziona spazi e valuta i servizi all'insaputa del personale.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Viaggio Sola
Attori principali: Margherita BuyStefano AccorsiFabrizia SacchiGianmarco TognazziAlessia BarelaLesley Manville
Regia: Maria Sole Tognazzi
Sceneggiatura/Autore: Ivan Cotroneo, Francesca Marciano, Maria Sole Tognazzi
Colonna sonora: Gabriele Roberto
Fotografia: Arnaldo Catinari
Costumi: Antonella Cannarozzi
Produttore: Donatella Botti
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 85 minuti

Dimenticabile / 14 Novembre 2015 in Viaggio sola

Non è recitato male, questo non si può dire, ma è abbastanza noioso e inconcludente. Non lo consiglierei.

23 Febbraio 2015 in Viaggio sola

L’idea è molto bella e originale… ma mi aspettavo qualcosa di più.

29 Aprile 2014 in Viaggio sola

mi aspettavo qualcosa di più….e mi ha ricordato un po’ “Le fate ignoranti”….

Mah, insulso / 31 Ottobre 2013 in Viaggio sola

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Certo che tirare insieme Margherita Buy come uno spaventapasseri… Senza contare che il film si basa più sulle location, belle per carità, che sulla vera storia. Finale che lascia molti dubbi. Si saranno anche scelte, ma pensarci solo gli ultimi cinque minuti del film non ha molto senso, anzi! Da l’idea che abbia sbagliato tutto.
Non sono d’accordo.

storia di una donna che sceglie la sua vita per la seconda volta / 19 Maggio 2013 in Viaggio sola

Senza pretese rivoluzionarie, la regista mette in discussione quegli stereotipi minimi, ma comunque fastidiosi, della vita e del cinema. Ci insegna che una donna single può non essere sola (proprio come l’amico Andrea, che invece non sembra più di tanto preoccupato di non avere una compagna). Il personaggio della sorella è sì quello della brava moglie e madre, ma non come lo spettatore se lo aspetta. Silvia è una sbarellata cronica che si fa portar via la macchina una volta a settimana e rimane costantemente chiusa fuori di casa senza chiavi. L’uomo affascinante che Irene incontra a Marrakech ci sorprende per quello che le dice prima di andare a dormire. Quando il finale sembra riportare Irene sui binari della protagonista più tipica, la reazione dello spettatore non può che essere di delusione.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.