?>Recensione | Il fascino indiscreto dell'amore | Voglio essere...

Recensione su Il fascino indiscreto dell'amore

/ 20146.347 voti

Voglio essere Giapponese.. O anche no / 24 novembre 2015 in Il fascino indiscreto dell'amore

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Incuriosita dalla trama, ed entusiasta della premessa iniziale in cui la protagonista, a gran voce, rivendica le sue origini nipponiche ho cominciato a guardare questo film con, forse, un po’ troppe aspettative.

Da donna indipendente e sicura di sè, Amelie (dopo un’ora e mezza interminabile e altalenante) comincia pesantemente a vacillare sulla propria autonomia. Si passa quindi dal ‘Fò tutto io, perché posso e perché so bene cosa voglio. Sono Giapponese, io, ma sposare un Giapponese mai!’ al ‘E vabbe’, mi sa che sono meno Giapponese di quanto mi aspettassi.. E forse mi sposo pure, col Giapponese’.

Non sono riuscita a capire fino in fondo questo film, nè lo scopo, nè qualsiasi altra cosa abbia voluto comunicare il regista che l’ha girato o il libro da cui è tratta tutta la storia. Fatto sta che il disastro di Fukushima è stata la ciliegina sulla torta, in barba ad una povera ventenne convinta che basti essere nata in un posto per essere quel posto. Per la serie: tu qua non ci devi stare. E basta.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext