The Woman in Black

/ 20125.7226 voti
The Woman in Black

Dall'omonimo romanzo di Susan Hill. Un avvocato londinese si reca nella provincia per occuparsi di un lascito. Giunto nella villa oggetto dell'eredità, dovrà far fronte ad un oscuro mistero che avvolge la proprietà.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Woman in Black
Attori principali: Daniel RadcliffeDaniel RadcliffeCiarán HindsCiarán HindsJanet McTeerJanet McTeerLiz WhiteLiz WhiteTim McMullanTim McMullanJessica Raine, Shaun Dooley, Mary Stockley, Roger Allam, Daniel Cerqueira, David Burke, Sophie Stuckey, Misha Handley, Aoife Doherty, Victor McGuire, Alexia Osborne, Alisa Khazanova, Ashley Foster, Sidney Johnston, Alfie Field, Cathy Sara, Emma Shorey, Molly Harmon, Ellisa Walker-Reid, Lucy May Barker, Indira Ainger, Andy Robb, Mostra tutti

Regia: maschioJames Watkins
Sceneggiatura/Autore: Jane Goldman
Colonna sonora: Marco Beltrami
Fotografia: Tim Maurice-Jones
Costumi: Keith Madden, Allison Wyldeck
Produttore: Guy East, Nigel Sinclair, Roy Lee, Brian Oliver, Neil Dunn, Xavier Marchand, Richard Jackson, Tyler Thompson, Simon Oakes, Tobin Armbrust, Marc Schipper
Produzione: Canada, Svezia, Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Thriller, Horror
Durata: 95 minuti

Dove vedere in streaming The Woman in Black

6 Maggio 2018 in The Woman in Black

2 / 26 Settembre 2017 in The Woman in Black

Un “horror” in cui non succede praticamente nulla

16 Febbraio 2017 in The Woman in Black

Rivisto da poco perché non ricordavo di averlo già visto.
La noia che mi ha pervaso dalle prime scene mi ha fatto subito capire il perché dell’amnesia post prima visione.
Il romanzo da cui è tratto è una ghist-story classica. Il film, cupo e lento, con protagonisti, cupi e poco reattivi, rendono il tutto nioso e poco avvincente.
La location e i costumi non sono male… ma non c’è altro.

Leggi tutto

La noia vu ucciderà / 14 Novembre 2015 in The Woman in Black

Abbastanza noioso, non ci sono realmente situazioni paurose e/o inquietanti. La noia è dietro l’angolo a causa di alcune inquadrature ripetute 100 volte (tipo quella del corridoio del piano di sopra della casa) ed alla caratterizzazione troppo accennata dei personaggi.

Se dobbiamo parlare di fantasmi e spiriti, Insidious gli è enormemente superiore.

6 Settembre 2014 in The Woman in Black

Tratto all’omonimo romanzo di Susan Hill(che ho avuto modo recentemente di leggere e apprezzare) il film fatica molto “a decollare”, il solito leitmotiv di apparizioni spettrali non porta nulla se non al susseguirsi di scene che sanno tanto di cliché del genere, la solita storia di fantasmi infarcita di forti rumori di scena intervallati a lunghi silenzi che non bastano a sopperire alla totale mancanza di emozioni e di suspense che sono completamente carenti per tutta la durata del film.
C’è da dire che buona parte dell’insuccesso di questo film è da attribuire anche al cast, in particolar modo al suo protagonista, Daniel Radcliff, il maghetto di Harry Potter che, ormai cresciuto, ha visto ben donde di puntare a un cinema più impegnativo, senza però averne le capacità adatte(la sua espressione perennemente imbambolata non fa altro che infastidire lo spettatore).
Le ambientazioni gotiche rapiscono lo spettatore(la bellezza e l’austerità di una villa immersa nella nebbia e nella palude è di notevole impatto), ma tuttavia il film non colpisce, non avvince, non incute paura, non convince né dal punto di vista registico né tantomeno da quello interpretativo(ho già fatto notare come Radcliffe non cambi mai espressione per tutta la durata del film), in parole povere un film mediocre, salvo le splendide ambientazioni che colpiscono(e, a dirla tutta, non è poco).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.