I ruggenti anni venti

/ 19397.86 voti
I ruggenti anni venti

Eddie Bartlett rientra dalla I^ Guerra Mondiale e non trova un posto di lavoro. Si ritrova così, come molti reduci, nelle mani della criminalità organizzata dove comincia a risalire la china grazie alla sua indomita personalità. Tra un amore infelice, inseguimenti e sparatorie, riallaccerà anche i rapporti con un vecchio commilitone, George, interpretato da un Bogart agli esordi.
paolodelventosoest ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Roaring Twenties
Attori principali: James CagneyPriscilla LaneHumphrey BogartGladys GeorgeJeffrey LynnFrank McHugh, Paul Kelly, Elisabeth Risdon, Edward Keane, Joe Sawyer, Joseph Crehan, George Meeker, John Hamilton, Robert Elliott, Eddy Chandler, Abner Biberman, Vera Lewis, John Deering, Eddie Acuff, Ernie Alexander, Murray Alper, Robert Armstrong, Raymond Bailey, Brooks Benedict, James Blaine, Max Blum, Wade Boteler, Harry C. Bradley, Al Bridge, Paul Bryar, Nat Carr, Glen Cavender, Clay Clement, Ann Codee, James Conaty, Ray Cooke, Calvin Coolidge, Charles Corrigan, Maurice Costello, Kernan Cripps, Alan Davis, Sayre Dearing, Joe Devlin, Robert Dobson, Bill Elliott, James Flavin, Bess Flowers, Curt Furburg, Fred Graham, Creighton Hale, Bert Hanlon, Carl Harbaugh, Sam Harris, John Harron, Eddie Hart, Lew Harvey, Oscar 'Dutch' Hendrian, Al Herman, Herbert Heywood, Al Hill, Adolf Hitler, Harry Hollingsworth, Stuart Holmes, Herbert Hoover, George Humbert, Lloyd Ingraham, Michael Jeffers, Jane Jones, Mel Kalish, Don Thaddeus Kerr, Donald Kerr, Milton Kibbee, Reid Kilpatrick, Mike Lally, Alfred Linder, George Lloyd, Arthur Loft, Charles Marsh, Frank Mayo, King Mojave, Philip Morris, Jack Mower, Benito Mussolini, Wendell Niles, Field Norton, Jack Norton, Wedgwood Nowell, Pat O'Malley, Oscar O'Shea, David Oliver, Emory Parnell, William Pawley, Lee Phelps, Paul Phillips, John J. Richardson, John Ridgely, Cyril Ring, Warren Rock, Franklin D. Roosevelt, Don Rowan, Hector V. Sarno, Cliff Saum, Jeffrey Sayre, Bruce Sidney, John St. Clair, Amzie Strickland, Charles Sullivan, Elliott Sullivan, Westbrook Van Voorhis, Max Wagner, Billy Wayne, Ben Welden, Dick Wessel, Leo White, Frank Wilcox, Lottie Williams, Norman Willis, Charles C. Wilson
Regia: Raoul Walsh
Sceneggiatura/Autore: Robert Rossen, Jerry Wald, Richard Macaulay
Colonna sonora: Ray Heindorf, Heinz Roemheld
Fotografia: Ernest Haller
Produttore: Hal B. Wallis, Samuel Bischoff
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Poliziesco
Durata: 104 minuti

La coppia Cagney-Bogart… scusate se è poco… / 8 Luglio 2016 in I ruggenti anni venti

Tra fine della prima guerra mondiale e primi anni successivi alla crisi del ’29, Raoul Walsh dipinge i roaring twenties, gli anni del proibizionismo, con uno stile a tratti documentaristico (gli stacchi tra una scena e l’altra con una scolastica voce narrante).
Il film chiude il decennio d’oro dei gangster movies del cinema classico, che videro via via alzarsi la leva del freno a mano dopo il varo del codice di autocensura Hays.
L’attrazione della pellicola, inutile dirlo, sta nell’accoppiata James Cagney – Humphrey Bogart, immortalata in un epocale passaggio di consegne: se Cagney (che qui recita divinamente) era stato assoluto dominatore degli anni Trenta, il decennio successivo sarà appannaggio di Bogart, qui in uno degli ultimi ruoli da comprimario, pronto per il grande salto verso il posto di primo piano dello star system hollywoodiano, quello di divo di punta della major di riferimento.
Ma anche le interpreti femminili se la cavano più che egregiamente, in particolare Gladys George dotata di un fascino d’antan assolutamente peculiare.

Leggi tutto

Before Scorsese / 17 Dicembre 2013 in I ruggenti anni venti

Classica, bellissima gangster-story sullo sfondo del ribollente decennio dei twenties, tra proibizionismo e locali speak-easy, dalla golden-age della criminalità organizzata al black tuesday del ’29. Walsh corrobora l’intreccio con inserti semi-documentaristici, regalando vere e proprie lezioni di inquadratura (penso ai movimenti di cinepresa all’interno dei locali) oltre a far mostra di una gran verve nei dialoghi e nell’azione.
La trama: due reduci di guerra non trovano al rientro una occupazione onesta, e separandosi finiscono per ritrovarsi in un losco giro di contrabbando. Se Humphrey Bogart qui cominciava a risalire la china di una folgorante carriera, James Cagney è al top; interpretazione perfetta, elegante canaglia dai modi spicci, viso affilato un po’ fanciullesco, vera “faccia d’angelo” dal destro facile.
Splendide le interpretazioni delle due star femminili, la giovane e dolce Priscilla Lane in contrapposizione alla energica Gladys George.
Questa pellicola è una innegabile fonte di ispirazione per i gangter-movies di Scorsese; inoltre, la scena in taxi del reincontro tra Eddie e Jean è il calco esatto di quella finale in Taxi driver.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.