Recensione su Colpa delle stelle

/ 20146.8374 voti

E’ tutta colpa delle stelle / 9 Novembre 2014 in Colpa delle stelle

La verità è che non sono una che si commuove facilmente per un film. E non sono nemmeno una che va a cercarsi i film zuccherosi, quelli da carie ai denti, insomma. Però leggendo il romanzo di John Green e poi vedendo il film di Boone devo ammettere che mi sono commossa.
La storia di Hazel e Gus è una storia sì zuccherosa, ma anche realistica e toccante. Hazel Grace è spigliata, una di quelle protagoniste che ti lasciano il sorriso sulle labbra, nonostante la malattia con la quale deve convivere. Gus è irriverente, vivace, ama le metafore, ha paura dell’oblio e vuole vivere la vita ogni giorno, pienamente. Sono due ragazzi per i quali non si prova pietà, ma che si lasciano amare perché hanno un modo tutto loro di percepire il mondo che li circonda, le cose facili e quelle difficili.
Bello. Lo rivedrei volentieri.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext