Recensione su Adaline - L'eterna giovinezza

/ 20156.6282 voti

Benedizione o maledizione? / 14 Aprile 2020 in Adaline - L'eterna giovinezza

Film particolare.
Adaline Bowman (Blake Lively) nasce nel 1908, si sposa con un giovane ingegnere e dà alla luce una figlia, Flemming (Ellen Burstyn).
Suo marito muore in un incidente sul lavoro e quasi un anno dopo Adaline ha un incidente stradale in cui si salva per miracolo.
Dopo quell’incidente, per una particolare condizione genetica, Adaline non invecchia destinata all’eterna giovinezza.
Però quello che molti vedrebbero come una fortuna, per Adaline è una sorta di maledizione: a fianco a lei i suoi amori rischiano
di invecchiare mentre lei rimane sempre uguale col passare del tempo. Quindi per non destare sospetti, cambia residenza ogni 10 anni e anche i rapporti con la figlia sono radi (d’altronde incontrare la figlia che sembra tua nonna può sembrare strano).
La sua vita cambia quando incontra Ellis Jones (Michiel Huisman) con Adaline combattuta tra il vivere finalmente la sua vita senza più scappare e la fuga che l’ha sempre contraddistinta.
Il film è carino, romantico e particolare con la caratteristica di Adaline che pesa sui suoi rapporti personali.
Nel resto del cast da citare Harrison Ford e Kathy Baker nei panni dei genitori di Ellis.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext