Recensione su Sherlock Holmes

/ 20097.2923 voti

4 marzo 2011

Da amante appassionata di Sir A.Conan Doyle, questo adattamento cinematografico del suo eroe non mi è dispiaciuto affatto.
Bella ricostruzione della Londra vittoriana, bei costumi (originale, ma strambo il vestito di Watson al ristorante!), interpreti credibilissimi, anche se, personalmente, avrei fatto volentieri a meno del personaggio di Irene (e dell’interpretazione di Rachel McAdams), tirato a forza nel plot per sfruttare una superflua sottotrama romantica.
Sherlock tirava di pugni e di coca anche nei romanzi originali: Ritchie ha sfruttato gli elementi letterari più pruriginosi per rendere più “appetibile” il prodotto.
Mi è piaciuto vedere Watson svecchiato della sua aria di gendarme panciuto in pensione (come già era successo in Senza indizio con la formidabile coppia Kingsley/Caine) e R.Downey Jr. lo immaginavo proprio così, quindi vuol dire che ha svolto bene i compiti per casa.
Interessantissima colonna sonora.
E, adesso, aspetto Moriarty.

Nota letteraria: chiunque fosse interessato a scoprire un Holmes “alternativo”, può dedicarsi alla lettura del simpatico Un samba per Sherlock Holmes di Jo Soares 😉

Lascia un commento

jfb_p_buttontext