Point Break - Punto Di Rottura

/ 19917.1311 voti
Point Break - Punto Di Rottura

Johnny Utah è un giovane agente dell'FBI che si infiltra in una crew di surfisti, nel tentativo di sgominare una banda di rapinatori di banche.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Point Break
Attori principali: Patrick SwayzePatrick SwayzeKeanu ReevesKeanu ReevesGary BuseyGary BuseyLori PettyLori PettyJohn C. McGinleyJohn C. McGinleyJames Le Gros, John Philbin, BoJesse Christopher, Julian Reyes, Daniel Beer, Chris Pedersen, Vincent Klyn, Anthony Kiedis, Dave Olson, Lee Tergesen, Christopher Pettiet, Sydney Walsh, Tom Sizemore, Dino Andino, Michael Kopelow, Julie Michaels, Mike Genovese, Jack Kehler, Galyn Görg, Raymond Forchion, Betsy Lynn George, Gloria Mann, Ping Wu, Jared Chandler, John Apicella, Richard Grove, Anthony Mangano, Deborah Lemen, Randy Walker, Peter Phelps, Debra Lamb, Mostra tutti
Regia: Kathryn BigelowKathryn Bigelow
Sceneggiatura/Autore: W. Peter Iliff
Colonna sonora: Mark Isham
Fotografia: Donald Peterman
Produttore: James Cameron, Peter Abrams, Robert L. Levy
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Thriller, Sport
Durata: 120 minuti

Dove vedere in streaming Point Break - Punto Di Rottura

“Se vuoi il massimo, devi essere pronto a pagare il massimo. Deve essere bello morire facendo quello che ami…” / 7 Agosto 2017 in Point Break - Punto Di Rottura

Point Break, il cult per eccellenza degli anni 90′. Un ambizioso neo-agente del FBI, dopo aver sperimentato su se stesso l’imprevedibilità della vita (era una grande promessa del football, ma un infortunio stroncherà la sua carriera agonistica), si infiltra in una banda di rapinatori di banche, ladri per “vezzo” ma surfisti per “passione”, capitanata “dall’adone” Patrick Swayze, personaggio estremamente istrionico e carismatico, bramoso di andare al di là dell’estetica del mondo per cogliere l’essenza dello spirito e della natura. Nonostante la ripetitività e l’inconsistenza, l’utilizzo smoderato dei rallenty e la mancanza di una sceneggiatura un pochino più solida, il film intrattiene facilmente, raccontando una storia nel modo più semplice possibile.

Leggi tutto

Il grunge / 16 Agosto 2016 in Point Break - Punto Di Rottura

Il grunge,rappresentato in una persona : Bodhi. Personaggio magnifico e magnetico , trascinante,carismatico, che racchiude in se ogni caratteristica del movimento di seattle che stava per esplodere in quegli anni : stile di vita,vestiti, concezioni,ideali.
Solo una domanda : ma a Keanu Reeves piacciono solo le ragazze coi capelli neri corti? 😛

Hai presente un cult per un intera generazione?! / 3 Giugno 2016 in Point Break - Punto Di Rottura

Un cult, niente di piú!
Negli anni 90 un film o faceva cagare o era fighissimo…e questo rientra nella seconda categoria…
Mettici Patrick Swayze, sex symbol dopo “Ghost”, poi il surf, adrenalina, un po di testosterone, anche quel poco di Keanu Reeves…e in mano alla regia della Bigelow eccoti sfornato un film che resterà nella storia!
Impossibile non conoscerlo, altrettanto non averlo mai visto…e credo nessun remake ci ridarà tanto….
Scena finale indimenticabile. 8!

Leggi tutto

Quando è uscito questo film, sono nata io. / 10 Dicembre 2013 in Point Break - Punto Di Rottura

Ha 22 anni.
La storia è una bella storia.
C’è il surf, c’è il fascino delle onde e del mare.
Ci sono un mucchio di figaccioni di prima categoria (e hanno i capelli lunghi..il fascino dell’omo coi capelli lunghi voi non lo potete capì).
E c’è quel pezzo di manzo del protagonista, altrimenti noto Keanu Reeves, che oltre a saper recitare, deve anche aver in dote il dono della giovinezza perpetua.

Nooo, io questo film non l’ho guardato per la bellocciosità degli attori, no, no!
Lo giuuuuuro!
Però alla fine la storia prende, sul serio ù.ù

Leggi tutto

E’ ora del Rock ‘N’ Roll ragazzi! / 3 Giugno 2013 in Point Break - Punto Di Rottura

Un film sul surf, un film sul fascino e sull’attrazione fatale per il proibito, un film sull’amicizia (virile), un film macho, prettamente incentrato sulla figura maschile con al timone una regista donna, la celeberrima Ketherine Bigelow premio Oscar per “The Hurt Locker” e fresca regista del discusso “Zero Dark Thirty”. “Point Break”, primo vero importante lungometraggio della Bigelow, anche se il suo precedente “Il buio si avvicina” non era affatto male, è un bell’affresco ‘californiano’ sul mondo del surf, mostrato attraverso gli occhi e le gesta di un branco di giovani fanatici e abili rapinatori di banche, appassionati di sport estremi e amanti del brivido ad ogni costo, guidati dalla figura carismatica del loro leader Bodhi (Patrick Swayze), una sorta di filosofo “santone ” da spiaggia, perennemente in sfida con se stesso e in continua attesa di cavalcare l’onda perfetta, l’onda gigantesca. A fargli da contraltare il giovane spavaldo e secchioncello Johnny Utah (Keanu Reeves), un agente che si infiltrerà nel branco di surfisti, rimanendo fortemente affascinato soprattutto dal carisma del capo branco, Bodhi, finendo per immedesimarsi così tanto con egli da imitarne, in alcuni casi, nonostante un più che palpabile conflitto interiore, le gesta sconsiderate. Alquanto ben girato, ottime le scene sul surf e le sequenze aeree, “Poin Break” mette in risalto la bravura della Bigelow come regista di action, e come direttrice d’attori, grandi performance di tutti, dal giovane Keanu Reeves, all’appesantito ma indispensabile Gury Busey (già visto nel vecchio kolossal surfistico “Un mercoledì da leoni”), qui nel ruolo del navigato Angelo Pappas, compagno di lavoro di Utah, fino ad arrivare al notevole Patrick Swayze, in un gran ruolo sia fisico che psichico, dove la sua ben delineata ambiguità ne fa il personaggio meglio caratterizzato dell’opera. Se Johnny Utah , rappresenta la disciplina e la determinazione di un giovane rampante pronto a tutto pur di far carriera, anche a tramutarsi in ciò che combatte, Bodhi è il selvaggio avventuriero che vuole vivere a modo suo, senza regole, provando la continua ebbrezza dell’incertezza e cavalcando le onde così come cavalca la sua esistenza. Due opposti che si attraggono, due individui fortemente viscerali, o forse, due animali molto simili fra loro, uno selvatico, uno addomesticato, uniti però dall’istinto tipico del predatore. Come direbbe Bodhi ai suoi complici/surfisti poco prima di rapinare la prossima banca mascherati da ex presidenti americani….”E’ l’ora del Rock N Roll ragazzi”! Buona visione!

Leggi tutto