L'abbiamo fatta grossa

/ 20165.667 voti
L'abbiamo fatta grossa

Yuri è un attore di teatro che, scioccato dalla separazione dalla moglie presunta fedifraga, non riesce più a ricordare le battute da recitare in scena, così, per guarire dalle sue ossessioni, decide di rivolgersi ad un investigatore privato che sveli i retroscena della vita privata dell'ex-moglie. Si rivolge a Arturo, un detective pasticcione.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: L'abbiamo fatta grossa
Attori principali: Carlo VerdoneCarlo VerdoneAntonio AlbaneseAntonio AlbaneseAnna KasyanAnna KasyanClotilde SabatinoClotilde SabatinoMassimo PopolizioMassimo PopolizioFrancesca Fiume, Virginia Da Brescia, Federigo Ceci, Valentina Capone, Simona Caparrini, Mino Caprio, Corrado Solari, Eugenio Krauss, Dario Narducci, Giuliano Montaldo, Mauro Meconi, Mario De Candia, Giulia Greco, Chiara Alberti, Stefania Bogo, Alessandro Marverti, Vera Pescarolo, Ginevra Cinti, Prospero Richelmy, Osvaldo Brigante, Cristiano Di Calistio, Isabella Briganti, Corinne Jiga, Ernesto Fioretti, Mimma Lovoi, Lallo Circosta, Valeria Flore
Regia: Carlo VerdoneCarlo Verdone
Sceneggiatura/Autore: Massimo Gaudioso, Carlo Verdone, Pasquale Plastino
Fotografia: Arnaldo Catinari
Produttore: Aurelio De Laurentiis, Maurizio Amati, Luigi De Laurentiis Jr.
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 112 minuti

Forse non così grossa / 10 Ottobre 2016 in L'abbiamo fatta grossa

Discreta commedia di Carlo Verdone con protagonisti il regista e Antonio Albanese.
Arturo Merlino (Carlo Verdone), ex carabiniere, è un modesto investigatore privato che si diletta a scrivere racconti su un personaggio di fantasia; però fa credere alla barista Lena che il personaggio sia basato sulle sue reali avventure.
Yuri Pelagatti (Antonio Albanese) è un attore teatrale che soffre per la separazione dalla moglie Carla e si blocca sul palcoscenico dimenticando le battute e venendo licenziato dalla sua ultima compagnia teatrale.
Quando Yuri incarica Arturo di seguire la moglie, i due verranno coinvolti in un intrigo quasi all’altezza dei racconti scritti da Arturo.
Si sorride relativamente poco anche se il film scorre abbastanza velocemente senza troppi intoppi; ultimamente Verdone ha abbandonato la comicità pura dei suoi primi lavori (che trovavo molto divertenti) per approfondire contesti sociali o situazioni più moderne perdendo però vivacità.

Leggi tutto

Mi dispiace…. / 29 Settembre 2016 in L'abbiamo fatta grossa

…Credevo che questa simpatica alleanza sullo schermo avesse fatto qualcosa di più, invece…
Trama sempliciotta, come anche gli attori.
Mi dispiace Verdone, troppo grossa, è vero… 4.

già, proprio grossa. / 15 Settembre 2016 in L'abbiamo fatta grossa

Aspettavo questo film con ansia. O meglio, aspettavo di gustarlo proprio sul divano di casa, telefono spento, silenzio.
Che delusione.
Non per Albanese, forse “sprecato” in un film che stenta a decollare, non prende, non coinvolge, più volte mi son ritrovata a sbuffare di fronte a quel Verdone (che tanto ho amato fino a non molti film fa) che pare fare il verso ai suoi stessi personaggi.
Risultato? un paciugo.
che peccato.

Leggi tutto

Mestizia / 3 Febbraio 2016 in L'abbiamo fatta grossa

Verdone è un investigatore privato riciclatosi romanziere pulp di serie Z. Albanese lo assolda (senza soldo) per pedinare l’ex-moglie e scoprire la tresca con l’avvocato divorzista. Un equivoco li porta invece a trafugare un milione di euro da un imprenditore losco (Massimo Popolizio).
Praticamente un film drammatico: ogni battuta (spente, spesso volgari) serve a impietosire più che a divertire. Rimangono i due pagliacci tristi, più distinti e meno coppia di quanto volessero farci credere, fra cui spicca l’interpretazione di Antonio Albanese, sprecata (e a questo punto si vadano a rivedere i bellissimi L’intrepido e Questioni di cuore).
Verdone è ancora padrone del suo corpo, ma molto meno dei suoi dialoghi e delle sue storie, con cui non riesce proprio a tornare ai fasti brillanti di una volta.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.