La signora ammazzatutti

/ 19946.6144 voti
La signora ammazzatutti

Beverly Sutphin sembra una donna irreprensibile: casalinga perfetta, madre comprensiva e moglie affettuosa, ai suoi familiari e vicini di casa appare quasi irreale, quasi fosse un personaggio di una commedia per famiglie degli anni '50. Mai come in questo caso però l'apparenza inganna: se non ti considera una persona perbene, Beverly ti uccide. Mastichi la gomma? Sei morto. Non fai la raccolta differenziata? Sei morto. Un passo falso però porterà presto gli investigatori sulle sue tracce....
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Serial Mom
Attori principali: Kathleen TurnerKathleen TurnerSam WaterstonSam WaterstonRicki LakeRicki LakeMatthew LillardMatthew LillardJustin WhalinJustin WhalinTraci Lords, Suzanne Somers, Joan Rivers, Mink Stole, Mary Jo Catlett, John Badila, Doug Roberts, Patricia Hearst, Anthony 'Chip' Brienza, Johnny Alonso, Rosemary Knower, Scott Morgan, Tim Caggiano, Walt MacPherson, Patricia Dunnock, Lonnie Horsey, Kathy Fannon, Jeff Mandon, Colgate Salsbury, Patsy Grady Abrams, Richard Pilcher, Beau James, Stan Brandorff, Kim Swann, Bus Howard, Alan J. Wendl, Nancy Robinette, Peter Bucossi, Loretto McNally, Wilfred E. Williams, Joshua L. Shoemaker, Susan Lowe, John Calvin Doyle, Mary Vivian Pearce, Brigid Berlin, Jordan Brown, Jeffrey Pratt Gordon, Shelbi Clarke, Nat Benchley, Kyf Brewer, Teresa R. Pete, Zachary S. Pete, Richard Pelzman, Chad Bankerd, Robert Roser, Mike Offenheiser, Lee Hunsaker, Michael S. Walter, Mojo Gentry, Gwendolyn Briley-Strand, Jennifer Mendenhall, Catherine Anne Hayes, Susan Duvall, Valerie Yarborough, Jordan Young, L7, Jennifer Finch, Suzi Gardner, Demetra Plakas, Donita Sparks, John A. Schneider, Lyrica Montague, John Waters
Regia: John WatersJohn Waters
Sceneggiatura/Autore: John Waters
Colonna sonora: Basil Poledouris
Fotografia: Robert M. Stevens
Costumi: Van Smith
Produttore: Joseph M. Caracciolo Jr., Mark Tarlov, John Fiedler
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Commedia
Durata: 94 minuti

LA SIGNORA AMMAZZAUMORE / 14 Settembre 2017 in La signora ammazzatutti

Senza essermi documentato troppo, pensavo erroneamente che “la signora ammazzatutti” fosse una commedia nera brillante. Col passare dei minuti, e col procedere della storia, una domanda si è fatta largo in me: la commedia dov’è?
Si, perché nonostante il tono sia chiaramente quello della commedia, “la signora ammazzatutti” è semplicemente una storia d’infermità mentale. Anche l’interpretazione della bravissima Kathleen Turner, suggerisce una pazzia non divertente ma sinistramente malata e malvagia.
La storia poi procede senza alcuna logica. La mamma killer è tenuta sotto stretta sorveglianza dalla polizia sin dall’inizio tranne quando commette omicidi? I famigliari della mamma killer sono dalla sua parte anche dopo aver scoperto la sua natura omicida?
Il finale in tribunale non lo commento nemmeno da quanto è sciocco.

Il regista, tenta goffamente di fare satira sulla apparente perfezione della middle class, sulla trasformazione da persone qualsiasi a celebrità nei fatti di cronaca nera da parte dei media, ma tutto risulta talmente all’acqua di rose che nemmeno si percepisce.

Alla fine della fiera si tratta di una semplice storia di morte e brutali omicidi. Di brillante non ha nulla, anzi, risulta stupidotto e noioso.

Leggi tutto

20 Ottobre 2012 in La signora ammazzatutti

Corrosivo, geniale, attualissimo.

11 Marzo 2012 in La signora ammazzatutti

che stranezza, è uno di quei film che ritieni molto divertenti ma al tempo stesso quasi ti vergogni ad ammetterlo.
La protagonista è una donna della middle class che vorrebbe tutto a posto e tutto perfetto, non solo in casa ma anche fuori.
piccolo problema: alle volte per risolvere le controversie/liti l’unica soluzione è l’omicidio.
commedia divertente e tutto sommato per nulla volgare. altri registi infatti avrebbero di sicuro esagerato.

Leggi tutto

28 Dicembre 2011 in La signora ammazzatutti

Film leggero ma decisamente ben fatto.
Divertente, mai noioso e sempre con colpi di scena che sono particolari.
Non un capolavoro ma gradevolissimo.