Recensione su Contrattempo

/ 20177.386 voti

La vendetta di gente tranquilla / 3 Dicembre 2018 in Contrattempo

Buon thriller spagnolo che manipola gli elementi del dramma da camera avvalendosi dell’uso di flashback e ricostruzioni generati da diversi punti di vista (Kurosawa docet).
Bella fotografia, patinata, algida, sapientemente virata sui toni dell’oro e del verde. Fra le location barcellonesi, c’è anche il padiglione progettato da Mies Van der Rohe per l’Esposizione Internazionale del 1929 (e ricostruito meticolosamente nel 1986).
Fra i protagonisti, invece, c’è Mario Casas, volto frequente del cinema di Álex de la Iglesia.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext