Recensione su Billy the Kid

/ 20135.01 voti

Malfatto e soporifero / 9 Novembre 2013 in Billy the Kid

Capisco che sia un prodotto “indipendente”, ma mi piace ricordare che nessuno è obbligato a fare film. Quest’opera è a mio avviso una pessima realizzazione su più fronti e la causa direi che è perlopiù il basso budget. Le ambientazioni sono decisamente poco curate, persone normalissime di un paesino vivono in ville enormi all’apparenza troppo recenti, la recitazione è quella che è, lo stacco tra una scena e l’altra sembra fatto in modo amatoriale con Movie Maker… Al di là di questo, certe azioni compiute dai personaggi paiono immotivate e insensate, oltre che poco verosimili. Dispiace per i momenti drammatici della pellicola, che dovrebbero un pochettino coinvolgere lo spettatore che, però, pensando a quello che sta guardando, non può che augurarsi che tutto ciò finisca per ben altre ragioni che l’empatia con i personaggi. Tra quarant’anni forse questa roba sarà un cult trash ma, ora come ora, è solo qualcosa di fatto male. Ma probabilmente non assurgerà alla gloria dei vecchi trash per il semplice fatto che è lento e soporifero, cosa che almeno in passato veniva evitata.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext