Appunti dopo la prima puntata / 8 Giugno 2019 in Chernobyl

Sto solo alla prima puntata, quindi la mia non può essere una vera recensione ma, più che altro, è uno spunto di riflessione. Per quanto potrà essere bella (la prima puntata, in generale, non mi ha esaltato, ma questo è secondario), una serie ambientata in Ucraina, con tutti protagonisti ucraini, non può essere recitata in inglese, non nel 2019. Questa cosa, almeno dal mio punto di vista, rende l’esperienza meno immersiva e mi fa avere la perenne sensazione che ci sia qualcosa che non quadra, non facendomi godere appieno la visione.

Leggi tutto