Boris

/ 20077.9239 voti
serie tvBoris

Sul set della fiction italiana 'Occhi del cuore - 2', si suseguono le vicende di Alessandro, giovane stagista di regia, e dei suoi colleghi di lavoro: dal regista Renè Ferretti alla star Corinna, dal capo elettricista Biascica all'attore idolo delle casalinghe e delle zie Stanis, tutti contribuiscono a creare un mondo televisivo scialbo e soporifero secondo le direttive della Rete, soggiogando o soggiacendo a seconda delle occasioni ai capricci, alle pretese e agli ordini del potente di turno.
scimmiadigiada ha scritto questa trama

Titolo Originale: Boris
STAGIONI/EPISODI: 3 Stagioni , 42 episodi, conclusa
Durata episodi: 30 min.
Attori principali: Francesco PannofinoFrancesco PannofinoCaterina GuzzantiCaterina GuzzantiAlessandro TiberiAlessandro TiberiCarolina CrescentiniCarolina CrescentiniPietro SermontiPietro SermontiPaolo Calabresi, Roberta Fiorentini, Eugenia Costantini, Antonio Catania, Alberto Di Stasio, Luca Amorosino, Carlo Luca De Ruggieri, Valerio Aprea, Massimo De Lorenzo, Andrea Sartoretti, Antonino Bruschetta
Creata da: maschioCarlo MazzottamaschioLuca Manzi
Sceneggiatura/Autore: Mattia Torre, Giacomo Ciarrapico, Luca Vendruscolo
Produzione: Italia
Genere: Comedy
Network: FOX

Dove vedere in streaming Boris

gli occhi del cuore / 1 Agosto 2017 in Boris

Nella clinica orchidea in cui lavorano i due protagonisti, Il dottor Giorgio (interpretato dal mitico Stanis del trono di spade) bravissimo chirurgo dall’intelligenza fine e dalla situazione familiare complicata: Sia madre che sorella sono state stuprate dal conte, mentre il fratello gemello Eric (omosessuale depravato) fa di tutto per sabotarlo, e La dottoressa Giulia giovane e dal gran cuore (purtroppo scomparirà nel fiume engube) interpretata da una stupenda Corinna Neri, che che ha ereditato la clinica dal perfido dottor Randelli. La serie tratta le vicende di tre famiglie: Una di ricchi molto cattivi a cui appartiene il conte fissato con il “pacchetto azionario” e possessore dell’anello del mistero(si scoprirà ce lo nascondeva la figura di Nonno Alberto personaggio ambiguo), una di ricchi buoni (quella di Corinna) e una di poveri un po’ buoni e un po’ cattivi (quella di Giorgio). Il tutto è sceneggiato da tre grandi sceneggiatori (Presidenti di sceneggiatura *democratica), dalla fotografia ILLUMINATA di Duccio Patanè, grandi piani sequenza del buon Renè Ferretti. Serie stupenda e divertente che attraverso la storia raccontata, facendondoci ride grazie anche personaggi come il notaio (Martellone “bucio de culo”), che racconta un’Italia possibile e migliorabile senza mai smettere di ricordarci che l’aborto è sbagliato.

Leggi tutto

Risate di qualità / 26 Maggio 2015 in Boris

Recensione sulla serie completa (3 stagioni)

Su una serie comica, qual è “Boris”, la prima domanda ovviamente è: fa ridere?
Sì, fa ridere, e in alcune puntate fa molto ridere, non tanto per le vicende a sè (a volte comunque davvero assurde), quanto per i personaggi sopra le righe (particolarmente azzeccato Stanis La Rochelle, ma in generale è tutto il parco personaggi ad essere ben congegnato).
I sceneggiatori sono consapevoli del rischio ripetitività, e nel corso delle stagioni certi “tormentoni” (esilaranti solo se non abusati) vengono abbandonati e le dinamiche tra i personaggi, così come certe strutture narrative, variano, anche se nel complesso lo schema di ogni stagione è uguale.
C’è altro oltre alle risate? “Boris” è una serie satirica, non solo sul mondo della televisione italiana, ma sulla società italiana in sè. Satira a volte banale, altre volte molto lucida. La critica non prevale sulla comicità, tranne forse in certe puntate della terza stagione, forse la più “amara” e intelligente, ma meno divertente.
Nel complesso, è una serie straconsigliata. E’ difficile trovare difetti: gli attori sono perfetti, la scrittura è di alto livello, certe scelte narrative sono geniali.

Leggi tutto