Jean Gabin, un’icona francese

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza un ciclo di proiezioni dedicate ad uno degli attori che incarnano la Francia nell'immaginario collettivo. In più, un omaggio a Jean-Pierre Léaud, insignito a Cannes di un premio alla carriera. Dal 17 al 22 maggio.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

A 40 anni dalla scomparsa di uno dei simboli della Francia contemporanea, il cineclub omaggia Jean Gabin, l’attore che, con il suo fascino ruvido e vissuto, è diventato una delle icone d’Oltralpe: Siamo tutti… Jean Gabin! (18-22 maggio 2016) è una breve ma ricca rassegna stracult che, attraverso sette film particolarmente significativi, ripercorrerà non solo la gloriosa carriera dell’attore, nato a Parigi nel maggio 1904, ma anche una parte della storia del cinema francese.
Inoltre, in occasione della consegna della Palma d’Oro d’Onore di Cannes 2016 a Jean-Pierre Léaud, volto-simbolo del cinema della Nouvelle Vague, l’Alphaville dedica la serata di martedì 17 all’attore settantaduenne con la proiezione del film IL VERGINE (1967) di Jerzy Skolimowski e spezzoni dai film di François Truffaut di cui è stato protagonista.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

17 maggio
IL VERGINE (1967) di Jerzy Skolimowski

18 maggio
GRISBÌ (1954) di Jacques Becker

19 maggio
MAIGRET E IL CASO SAINT FIACRE (1959) di Jean Delannoy

20 maggio
APPUNTAMENTO AL KM. 424 (1956) di Henri Verneuil
IL PORTO DELLE NEBBIE (1938) di Marcel Carné

21 maggio
ALBA TRAGICA (1940) di Marcel Carné
LA GANG DELL’ANNO SANTO (1976) di Jean Girault

22 maggio
IL CLAN DEI SICILIANI (1969) di Henri Verneuil

[Nella foto, Lino Ventura, Henri Verneuil, Jean Gabin e Alain Delon in un’immagine promozionale de IL CLAN DEI SICILIANI]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext